rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Calcio

Ribaltone in casa Spal: esonerato Colucci, in panchina torna Di Carlo

Decisivo il ko di Lucca: la società punta nuovamente sul tecnico frusinate

Lucchese indigesta per chi veste i colori biancazzurri. Se il match d’andata – sospeso per un acquazzone – verrà ricordato per la dura contestazione riservata al presidente Joe Tacopina (che nella pausa, sotto al diluvio, lanciò un pallone in curva come tentativo di distensione verso i tifosi), la gara di ritorno di domenica ha sancito l’esonero di Leonardo Colucci.

Il mister, o meglio ex allenatore, paga però non solo il risultato del Porta Elisa, ma anche e soprattutto un cammino che definire zoppicante è quasi un eufemismo. Due sole vittorie dal 3 ottobre – per una squadra accreditata in estate alla promozione diretta – è roba tanto effimera che quasi si fatica a credere. Eppure è successo. Le colpe del tracollo non sono solo sue, è vero, ma Colucci ha capito ben poco di questa Spal. Una rosa costruita – lo si può dire senza timore di smentita – in maniera sbagliata, che il mister ha però contribuito a mandare ancor più alla deriva.

E mentre buona parte della tifoseria esulta alla notizia del sollevamento dall’incarico, in via Copparo hanno già trovato il sostituto. La scelta è stata quella più semplice: Domenico di Carlo. Lui aveva iniziato la stagione, prima di essere allontanato dopo il ko contro la Recanatese, dopo appena sei giornate. Lui tornerà (si spera, a questo punto, fino a fine stagione) a guidare Antenucci e compagni, caso vuole proprio a cominciare dalla Recanatese, venerdì sera al Mazza. Su Mimmo la Spal punta tutto. Sbagliare ancora sarebbe imperdonabile. Fallire sarebbe disastroso. Retrocedere sarebbe la fine di tutto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ribaltone in casa Spal: esonerato Colucci, in panchina torna Di Carlo

FerraraToday è in caricamento