rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Politica / Giardino-Arianuova-Doro / Via Riccardo Bacchelli

Parco urbano, Ferraresi (Gruppo Misto): "Mai più manifestazioni così impattanti"

La consigliera chiede che tale garanzia venga inserita nel Piano Urbanistico Generale

Mai più eventi ‘alla Bruce Springsteen’ al parco urbano. E’ quanto chiede la consigliera Anna Ferraresi all’amministrazione, tornando a calcare la mano sull’impatto ambientale che il concerto del Boss - andato in scena lo scorso 18 maggio - avrebbe avuto sull’area verde a nord della città.

La riflessione dell’esponente del Gruppo Misto parte appunto dal fatto che, ad oggi, lo stesso parco è ancora recintato. Un perimetro di sbarre, va detto, installato per consentire non solo la ricrescita del manto erboso, ma anche gli interventi di riqualificazione generale (il primo passo sono i vialetti).

Ad ogni modo, Ferraresi chiede “di garantire con apposite norme nel redigendo Piano Urbanistico Generale l’inibizione in futuro di altre manifestazioni con un impatto simile e di prevedere che ogni nuovo evento all’interno del parco sia preceduto - con idoneo lasso di tempo - da apposita valutazione di impatto ambientale”.

Sempre secondo la consigliera, “queste misure consentirebbero al Consiglio comunale di esaminare e valutare attentamente le proposte per eventi futuri, garantendo una decisione informata e consapevole. In questo modo, si potrebbe evitare l'interdizione prolungata del parco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco urbano, Ferraresi (Gruppo Misto): "Mai più manifestazioni così impattanti"

FerraraToday è in caricamento