rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Politica / Centro Storico / Piazza Cortevecchia

Pozzanghere in piazza Cortevecchia, Nanni (Pd): "Capacità drenanti carenti"

Il consigliere comunale Dem ha chiesto se il sistema fosse stato preventivamente collaudato

Un'interpellanza sulle capacità drenanti della nuova piazza Cortevecchia. A presentarla è il consigliere comunale del Pd Davide Nanni, che ha evidenziato che "nella giornata di martedì 26 marzo, durante forti precipitazioni atmosferiche, piazza Cortevecchia risultava allagata in più punti nonostante le ventilate capacità drenanti del nuovo manto in porfido".

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

L'esponente Dem ha aggiunto che "in questi anni piazza Cortevecchia è stata oggetto di un importante intervento di riqualificazione urbana, costato alla collettività circa 850mila euro e sostenuto economicamente dal Ministero della Transizione ecologica, nell'ambito del 'Programma sperimentale di interventi per l'adattamento ai cambiamenti climatici'. Nelle intenzioni dell'attuale Amministrazione e dei progettisti coinvolti, la vecchia asfaltatura doveva essere sostituita da 'una superficie a minor impatto ambientale e drenante', capace di ridurre l'assorbimento di calore nei mesi estivi e pesare meno sul sistema fognario". 

Nanni ha osservato che i lavori di ripavimentazione hanno visto "la posa di un nuovo materiale lapideo-carrabile sull'intera superficie di piazza con 'fughe drenanti' per evitare ristagni e allagamenti in caso di forti precipitazioni". Da qui alla considerazione che "durante le precipitazioni del 26 marzo scorso le capacità drenanti della nuova pavimentazione di piazza Cortevecchia sono state carenti, rendendo necessario il pronto intervento di operai per contenere fenomeni di ristagno e allagamento parziale".

Il consigliere di opposizione ha quindi interpellato il sindaco e l'assessore comunale competente "per sapere se il corretto funzionamento del sistema drenante e fognario di piazza Cortevecchia fosse stato collaudato prima degli eventi atmosferici verificatesi il 26 marzo e, in caso affermativo, quali azioni intendano intraprendere nei confronti delle ditte appaltanti per rimediare tempestivamente alle carenze riscontrate, evitando che la piazza sia soggetta a nuovi rischi di allagamento".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzanghere in piazza Cortevecchia, Nanni (Pd): "Capacità drenanti carenti"

FerraraToday è in caricamento