rotate-mobile
Elezioni 2024

'Finalmente 2024', posizionati i cartelloni: "Risposta alla propaganda di Fabbri"

Sei manifesti, pagati privatamente e ideati da Emma, giovane ragazza di appena 16 anni

“Siamo la dimostrazione che un’altra Ferrara è possibile”. E’ quanto sostiene il gruppo ‘Finalmente 2024’, che ha scoperto cinque (di sei) manifesti elettorali: “E’ la risposta, sobria ma efficace, della società civile alla debordante bulimia comunicativa e alla martellante propaganda del sindaco Fabbri e della sua giunta – spiegano -. E non impegniamo soldi pubblici, ma abbiamo investito 300 euro di tasca nostra”.

Iscriviti al canale WahtsApp di FerraraToday

Un cartellone di 'Finalmente 2024'

A ‘confezionare’ il manifesto è stata una giovane ragazza, Emma, di appena 16 anni, che ha disegnato il cartellone al computer all’interno della propria camera: “Non abbiamo potuto scegliere dove posizionare i cartelli – incalzano -. La società (non ferrarese) a cui ci siamo rivolti ci ha spiegato che il Comune ci avrebbe fatto sapere il luogo dell’affissione. Non subito però, né prima. Ma cinque giorni dopo, in base alla disponibilità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Finalmente 2024', posizionati i cartelloni: "Risposta alla propaganda di Fabbri"

FerraraToday è in caricamento