rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Ambiente

Specie aliene ed equilibrio degli ecosistemi, il programma targato Darwin Day

Gli appuntamenti dell'edizione 2024 della rassegna sono previsti al Museo di Storia naturale

I processi naturali o indotti dall'uomo, durante i quali una specie colonizza nuove aree e nuovi ambienti, sono il filo conduttore della diciassettesima edizione del Darwin Day. La manifestazione è promossa dal Museo di Storia naturale e dl dipartimento di Scienze della vita e Biotecnologie dell'ateneo estense, in collaborazione con l'associazione didattica Didò e con il patrocinio dell'Anms e della Società italiana di Biologia evoluzionistica. 

Un esempio della tema che verrà trattato sono le invasioni delle specie aliene che possono mettere a rischio interi ecosistemi. Piante e animali che non dovevano essere lì, ma che una volta arrivate occupano nicchie ecologiche già affollate di specie autoctone. E fra le principali cause della drastica riduzione della biodiversità sul nostro pianeta c'è proprio l'impatto delle specie alloctone sulle comunità animali e vegetali autoctone.

Il programma


Giovedì 15 febbraio alle 17, il Museo di Storia naturale ospita la presentazione del programma del Darwin Day Ferrara 2024, dal titolo 'Sto arrivando, fammi spazio! Specie erranti fra espansioni naturali e invasioni aliene'. Ad aprire i seminari sarà Alessandro Balboni, assessore comunale all'Ambiente, mentre Stefano Mazzotti, direttore del Museo di Storia naturale di Ferrara, introdurrà la conferenza 'Invasioni aliene: tra nutrie e formiche di fuoco, che sta succedendo, cosa ci aspetta in futuro e come dobbiamo rispondere a questa minaccia?', con Piero Genovesi dell'Istituto superiore di protezione e ricerca ambientale.


Giovedì 22 febbraio, alle 17, al Museo di Storia naturale, la conferenza riguarda 'Il Lupo: gioie e dolori di una specie salvata dall'estinzione e oggi in espansione?'. Un appuntamento, al quale partecipa Paolo Ciucci dell'Università di Roma 'La Sapienza'. Giovedì 29 febbraio alle 17, al Museo di Storia naturale viene affrontato l'argomento 'Cambiamenti climatici e specie aliene: il caso del granchio blu', con Mattia Lanzoni dell'ateneo estense. Giovedì 7 marzo, alle 17, al Museo di Storia naturale l'incontro ruota su 'Migrazioni, colonizzazioni e adattamenti evolutivi nelle popolazioni di uccelli che fronteggiano le sfide ambientali dell'Antropocene', con Lorenzo Serra dell'Ispra. Ulteriori informazioni su crediti universitari sono reperibili sul sito web di Unife. L'ingresso agli incontri è gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Specie aliene ed equilibrio degli ecosistemi, il programma targato Darwin Day

FerraraToday è in caricamento