rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Motori / Via Bologna-Foro Boario / Via della Fiera, 11

A Remoto 'Due ruote dal passato', anche pezzi provenienti dal Museo della moto di Scortichino

L'esposizione di collezioni di cicli e moto d'epoca ha coinvolto numerose realtà nel quartiere fieristico

Un appuntamento destinato a porsi come punto di riferimento per gli appassionati del settore e curiosi. Ferrara Expo, nella giornata di venerdì 8 dicembre, ha ospitato l'iniziativa Remoto 'Due ruote dal passato'. Una vera e propria mostra di cicli e motocicli storici con più di 150 espositori provenienti da tutta Italia, con la possibilità di vendita di moto conservate, ricambistica accessori e pregiati pezzi da collezione. Presenti all'interno della manifestazione, realtà come Amici del Sertum Asini, I nuovi pionieri, Associazione velocipedi italiani, Ciao Club e Vespa Club Ferrara, Collezione Bianchini Napoleone, Museo glorie italiane, Registro storico Bianchi, Registro storico Il Capriolo, Registro storico cicli. 

"In scena questo evento unico nel suo genere - ha commentato il presidente di Ferrara Expo Andrea Moretti - e che auspico possa diventare il primo di una lunga serie. Sono state tante le collaborazioni per la riuscita di questo evento e siamo convinti che stiamo dando un giusto spazio a una passione straordinaria e alle competenze di tantissimi espositori. Ringrazio per la presenza l'assessore Fornasini e il sindaco di Bondeno Simone Saletti". 

Fin dalle prime ore dall'apertura, si sono registrate migliaia di presenze tra gruppi di amici e famiglie, con un pubblico di diverse età. "E' con piacere - ha spiegato l'assessore comunale al Turismo e Commercio Matteo Fornasini - che insieme vi diamo il benvenuto a questa prima edizione a nome di tutta l'Amministrazione comunale e del sindaco di Ferrara Alan Fabbri. E' un momento particolarmente significativo questo, perché segna un altro importante tassello dell'ampia strategia di rilancio complessivo del nostro polo fieristico. Una fiera che riesce a organizzare eventi sempre più importanti che portano migliaia di visitatori e appassionati è motivo di orgoglio per tutta la città. A dimostrazione della capacità di Ferrara Expo, del presidente e dei suoi collaboratori. Ci auguriamo di proseguire per tanti anni". 

Il sindaco di Bondeno Simone Saletti ha concluso con "un ringraziamento particolare al presidente Andrea Moretti e al Comune di Ferrara che lavorano in sinergia per la riuscita di questi eventi. La città di Bondeno ha la possibilità di ospitare il Museo della moto di Scortichino che vanta una collezione privata importante che oggi, grazie a questa fiera, esce dalle proprie mura e viene qui a far conoscere e apprezzare da tutti i suoi pezzi pregiati. Mi auguro che anche in futuro ci siano momenti di confronto come questo dove anche i più giovani possano appassionarsi al grande mondo delle due ruote d'epoca".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Remoto 'Due ruote dal passato', anche pezzi provenienti dal Museo della moto di Scortichino

FerraraToday è in caricamento