rotate-mobile
Truffa / Comacchio

"Scusi, ha perso una moneta" e scatta il furto: è allarme nei parcheggi

Boom di segnalazioni di truffe: "Attenti anche a chi vi chiede indicazioni stradali"

Una moneta perduta o la richiesta di un’indicazione stradale. E’ la nuova frontiera del raggiro per tentare di rubare borse e oggetti di valore dalle auto parcheggiate in prossimità dei supermercati. Ed è quanto accaduto nelle ultime ore soprattutto nelle zone limitrofe ai centri commerciali del litorale. A denunciare il tutto sono stati alcuni utenti su Facebook.

Iscriviti al canale WahtsApp di FerraraToday

"Ha perso le monete"

Due, come detto, le tecniche più usate. La prima è quella della presunta perdita di alcune monete. I truffatori, infatti, fermano la vittima, dicendole che ha perso alcune monete per strada. La stessa, così, scende dall’auto per andarle a recuperare: in questo breve lasso di tempo, i malviventi entrano nell’abitacolo rubando ciò che trovano (spesso si tratta del cellulare, della borsa o del portafoglio).

Le indicazioni stradali

Un altro caso segnalato è, invece, quello della richiesta di indicazioni stradali. Nella fattispecie, i colpevoli (si parla di un gruppo composto da due uomini e una donna) fanno finta di chiedere alcune informazioni circa la zona, distraendo il guidatore. Poi, sempre in maniera rapidissima, si appropriano di ciò che c’è all’interno della macchina. Secondo quanto riportato sui social, tali furti (o tentativi) sono stati segnalati nelle adiacenze dell’Eurospin, del Lidl e della Crai di Comacchio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scusi, ha perso una moneta" e scatta il furto: è allarme nei parcheggi

FerraraToday è in caricamento