rotate-mobile
Istruzione / Portomaggiore

I ragazzi del volontariato puntano sulla lettura, nasce il progetto ‘Apuntate’

L’iniziativa si svolge ogni sabato nella biblioteca Peppino Impastato, con i capitoli di un libro

La lettura piace talmente tanto ai ragazzi da diventare anche spazio di incontro e di aggregazione nella comunità. Succede a Portomaggiore con il progetto ‘Apuntate’, nato nella biblioteca comunale Peppino Impastato, su iniziativa di una decina di ragazzi dell’aiuto compiti del volontariato accogliente promosso da Csv Terre Estensi.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Ogni sabato mattina, dopo le attività di sostegno scolastico che si svolgono presso la casa del volontariato in collaborazione con il Centro ‘Le Contrade’, i ragazzi raggiungono la biblioteca insieme ai volontari Davide, Maura e Rita per non perdersi la lettura a puntate del libro che hanno scelto insieme, un capitolo per volta.

Dice Micaela Compagno, bibliotecaria e lettrice che anima questo momento collettivo: “Ai ragazzi piace molto la lettura ad alta voce di storie e saghe ricche di avventure, ma non guasta neppure un tocco in più di comicità e leggerezza. La cosa più bella è che nell’arco di quattro mesi questi incontri si sono trasformati in momenti di confronto tra i ragazzi e le ragazze, che fanno domande e commentano le letture”.

Il progetto fa parte del calendario di attività per ragazzi, che rappresentano una fascia di utenza significativa per la biblioteca portuense, attualmente gestita dalla cooperativa sociale Cidas. Il libro coinvolge le giovani generazioni perché diventa un mezzo di relazione che aiuta a stare insieme, e come in questo caso, si è creato un gruppo coeso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzi del volontariato puntano sulla lettura, nasce il progetto ‘Apuntate’

FerraraToday è in caricamento