rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Viabilità / Aguscello-Cona-Quartesana / Via Aldo Moro, 8

Nodo parcheggi all'ospedale, l'Azienda chiarisce: "Gli stalli ci sono, ecco dove"

Il problema della sosta selvaggia si verifica in alcune zone, mentre altre rimangono vuote

Ospedale, esiste veramente un ‘nodo parcheggi’? Il problema della sosta dei veicoli in aree non consentite è, infatti, un problema che si verifica quasi quotidianamente. E ormai da tempo. Questo fenomeno si presenta soprattutto al mattino, momento in cui si concentrano maggiormente le visite ambulatoriali e le attività del nosocomio ferrarese.

La tendenza, nonostante alcuni parcheggi dispongano di molti stalli liberi, è quella di tentare di parcheggiare (anche se in divieto) il più vicino possibile agli ingressi principali della struttura (1 e 2) anche quando questo significa posteggiare in aree non consentite che ostacolano il traffico degli altri autoveicoli. La cosiddetta ‘sosta selvaggia’ è tra l’altro pericolosa per il transito dei mezzi di soccorso e dell’autobus.

I posti liberi alle 11 al Parcheggio 6

I numeri dei parcheggi

All’interno dell’area che ospita l’ospedale di Cona sono presenti 2.362 posti auto, di cui 124 destinati ai veicoli di persone con disabilità. Le aree adibite a parcheggio autoveicoli sono, in tutto, otto. Due destinate agli ingressi principali (1 e 2), una per l’utenza autorizzata (utenti in dialisi e talassemici, utenza oncoematologica pediatrica, utenza oncologica pediatrica, forze dell’ordine, automezzi di Associazioni di Volontariato, trasporto utenti), due per il pronto soccorso (4 e 8), una per la camera mortuaria (5), una per i dipendenti (6), una coperta (7) e una per gli utenti che accedono al servizio di riabilitazione del San Giorgio.

L’impegno dell’Azienda

“L’Azienda ospedaliera – viene specificato dalla direzione - ha, nel corso degli anni, prima di tutto aumentato il numero di parcheggi dedicati ai disabili e, nel 2018, ha realizzato il nuovo ‘Parcheggio 8’ costruito nelle immediate vicinanze del pronto soccorso (179 stalli). Quindi ha cercato di disincentivare il parcheggio delle auto fuori dagli stalli, mettendo in atto una serie di azioni come la posa a bordo strada di numerosi dissuasori e catene”.

Nonostante queste azioni, molto spesso si rilevano veicoli parcheggiati non correttamente. “L’Azienda – si prosegue – ha poi promosso un tavolo di confronto per analizzare le problematiche ricorrenti derivanti dalle ripetute violazioni alle limitazioni e alla disciplina delle aree adibite a parcheggio. Inoltre è stata messa in atto una valutazione congiunta delle possibili soluzioni di mobilità ‘da e per’ l'ospedale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nodo parcheggi all'ospedale, l'Azienda chiarisce: "Gli stalli ci sono, ecco dove"

FerraraToday è in caricamento