rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Politica / Centro Storico

Riqualificazione dei marciapiedi del centro, Mantovani (5 Stelle): "C'è l'ok della Soprintendenza?"

Il consigliere denuncia un effetto estetico peggiorativo in una zona patrimonio Unesco

I lavori di riqualificazione dei marciapiedi delle vie del centro hanno il benestare della Soprintendenza? E’ quanto chiede Tommaso Mantovani, del Movimento 5 Stelle, alla luce dei numerosi cantieri in corso nelle arterie storiche di Ferrara.

In particolare, il consigliere pentastellato fa riferimento alle operazioni in via Previati, via Mentessi, Boldini e De Pisis: “Un’area che presenta un particolare valore storico, artistico ed architettonico - aggiunge -. Tali lavori vanno ben oltre la semplice manutenzione ordinaria e contemplano una gettata di cemento, al posto delle piastrelle precedenti”.

Supportato da alcune testimonianze dei residenti (che avrebbero dichiarato come l’effetto visivo ed estetico sia decisamente peggiorato), Mantovani aggiunge alla lista anche le operazioni in via Piangipane e corso Isonzo, evidenziando come “in vie così centrali, in una città patrimonio dell’Unesco, le colate di cemento o di asfalto sono quanto meno sconsigliabili”.

La preoccupazione e il relativo chiarimento (indirizzato al sindaco tramite un’interpellanza) verte dunque sulla presenza o meno del benestare della Soprintendenza, anche alla luce dei futuri cantieri analoghi, come ad esempio quello di via Borgo dei Leoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione dei marciapiedi del centro, Mantovani (5 Stelle): "C'è l'ok della Soprintendenza?"

FerraraToday è in caricamento