rotate-mobile
Solidarietà / Copparo

Dai chilometri percorsi all'ingresso di nuovi autisti, crescono i numeri di Anteas Copparo

L'associazione di volontariato ha fornito i dati relativi all'annata trascorsa

Anteas Copparo ha fornito i dati relativi al 2023. Un report che il coordinatore locale dell'associazione Saverio Menna ha presentato al sindaco di Copparo Fabrizio Pagnoni. In merito al servizio di trasporto sociale sono emersi immediatamente due elementi: l'ingresso di tre nuovi autisti e l'ampliamento delle collaborazioni all'associazione Ail, accanto alla convenzione con Assp e alle chiamate dirette degli utenti.

Il gruppo di autisti volontari dispongono di un parco di sei automezzi, interamente di proprietà dell'associazione, composto da tre autovetture attrezzate con carrozzina e tre veicoli multispazio con sollevatore e carrozzina, per fare fronte con efficacia alle esigenze della comunità. Nel corso del 2023 hanno percorso 140.929 chilometri, rispetto ai 137.569 nel 2022, e sono stati effettuati 1.927 viaggi. Nel dettaglio, 84 viaggi per 7.077 chilometri complessivi sono stati compiuti nell'ambito della convenzione con i servizi sociali, 27 per 2.019 chilometri sono stati effettuati da agosto in sinergia con Ail, mentre 1.816 per un totale di 131.833 chilometri sono stati richiesti direttamente dai cittadini. Il servizio è svolto su un vasto territorio, che comprende tutto il copparese, con richieste anche dai paesi limitrofi e non soltanto. 

Anteas è particolarmente apprezzata anche per il gruppo infermieri. Un gruppo composto da infermieri volontari professionali in pensione, che offrono in maniera completamente gratuita prestazioni in convenzione con l'Azienda Usl. L'Ausl infatti fornisce il materiale di uso corrente, come alcol, cotone, siringhe, mentre Anteas provvede all'acquisto di materiale e apparecchiature sanitarie idonee al servizio. All'ambulatorio al parco Verde, aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 11.30, sono state eseguite 810 iniezioni intramuscolari, 472 prove della pressione arteriosa e 131 prove della glicemia. Sono state 1017 le presenze registrate. Numeri in crescita, a testimoniare l'alto gradimento del servizio da parte della comunità.

"Questi numeri – ha evidenziato il coordinatore Anteas - non si sarebbero potuti registrare senza i nostri volontari, che ringrazio per l'impegno e per offrire la loro attività alle persone sole, anziane e bisognose. Possiamo essere soddisfatti e orgogliosi dei servizi resi, che non si fermano alla sola prestazione, ma vanno ben oltre: mi riferisco alla capacità di ascolto di cui le persone sole hanno molto bisogno, dunque all'umanità con cui il volontariato viene vissuto". Il sindaco di Copparo Pagnoni ha aggiunto che "gli autisti e gli infermieri Anteas svolgono un'attività straordinaria, fondamentale per la nostra comunità e soprattutto per le fasce più fragili. Mettersi a disposizione è un contributo prezioso per la collettività, farlo con tanta passione, generosità ed empatia è certamente un valore aggiunto per tutto il territorio. A tutti loro e a quanti a loro si volessero unire va il nostro ringraziamento più sentito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai chilometri percorsi all'ingresso di nuovi autisti, crescono i numeri di Anteas Copparo

FerraraToday è in caricamento