rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Unife

Unife, premiati i vincitori del concorso 'Il futuro dell'Europa: idee, temi e materiali per discutere'

La premiazione dei 9 studenti si è svolta venerdì, all'interno dell'auditorium del Rettorato

Studiano all'Università di Ferrara e all'Istituto di istruzione superiore 'Carducci', i nove vincitori del concorso 'Il futuro dell'Europa: idee, temi e materiali per discutere', bandito dal Centro di documentazione e studi sull'Unione Europea dell'ateneo estense, in collaborazione con il Movimento federalista europeo e l'Istituto di storia contemporanea. Nel dettaglio, sono tre studenti e una studentessa del dipartimento di Architettura e del dipartimento di Ingegneria dell'Università di Ferrara, e cinque studentesse dell'Istituto di Istruzione Superiore 'Carducci' di Ferrara: Mattia Bocchi (Ingegneria elettronica e informatica), Mattia Castrogiovanni, Daniela Olaru, Mark Coronado Haus (Architettura), Alice Bergamini, Valentina Dondi, Sara Gallone, Margherita Pivari e Sara Tafani ('Carducci').

Il premio consiste in un viaggio di andata e ritorno in un giorno, sabato a Roma, per visitare il nuovo Centro Europa Experience dedicato a David Sassoli, ed è finanziato dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. La premiazione si è tenuta venerdì nell'auditorium del Rettorato, nel corso di una giornata dove sono intervenute la rettrice dell'Università Laura Ramaciotti, Silvia Borelli e Sophia Salmaso del Centro di documentazione europea di Unife, Rossella Zadro del Movimento federalista Europeo e Anna Quarzi dell'Istituto di storia contemporanea.

"Occasioni come questa in cui sono coinvolti dei giovani - ha affermato la rettrice Laura Ramaciotti- non possono essere assolutamente trascurate. Voi, ragazze e ragazzi siete il pilastro su cui fondiamo quello che sarà il futuro della nostra società. L'Università esiste ed è qui per voi, nella speranza che possa trasmettervi conoscenza e sapere, oltre che a un indirizzo culturale. E darvi quelle basi che vi permetteranno, a vostra volta, di trasmettere quella conoscenza nel territorio per costruire un domani tutto vostro. Trovo che i temi che avete trattato per questo concorso siano veramente molto attuali: il cambiamento climatico, la salute, la giustizia, la cultura e soprattutto l'interdisciplinarietà, che è fondamentale quando si vuole mettere insieme tutte queste componenti. Non si può, ad esempio, parlare di cambiamento climatico senza toccare argomenti di ambito giuridico o economico".

Silvia Borelli, direttrice del Cde di Unife ha aggiunto che "la nostra missione in quanto Centro di Documentazione Europea è comunicare a cittadine e cittadini del territorio come opera l'Unione europea. Il nostro è un invito a studiare e a comprendere questo, motivo per cui lavoriamo insieme a studentesse e studenti per sviluppare uno spirito critico. Abbiamo voluto lanciare un'iniziativa che coinvolgesse voi, ragazze e ragazzi, e la risposta che abbiamo ricevuto è stata al di sopra delle nostre aspettative".

Sophia Salmaso, del Cde di Unife, ha evidenziato che "l'idea di questo concorso nasce all'interno di un progetto collettivo della rete nazionale. Noi collaboriamo moltissimo con le scuole superiori, ma anche con scuole elementari e medie perché per noi è fondamentale che ragazze e ragazzi così giovani comprendano cosa è l'Unione europea e come opera". Anche Rossella Zadro, del Movimento federalista europeo, ha sottolineato l'attualità e l'importanza dei temi trattati, mentre Anna Quarzi dell'Istituto di storia contemporanea, ha ribadito la rilevanza degli argomenti, ricordando che il premio sarà un viaggio a Roma per visitare il nuovo Centro Europa Experience dedicato a David Sassoli.

Nel corso della premiazione è stato inoltre proiettato il video della studentessa del 'Carducci' Margherita Pivari, sui cambiamenti climatici. Il concorso rientra nel Progetto nazionale dei Cde italiani 2022, dal titolo 'L’anno europeo dei giovani. Un futuro più verde, più digitale e più inclusivo', realizzato con il contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Per partecipare studentesse e studenti hanno proposto elaborati scritti o audiovisivi, sui temi della Conferenza sul futuro dell'Europa e del Discorso sullo stato dell'Unione del settembre 2022: cambiamento climatico e ambiente, salute, un'economia più forte, giustizia sociale e occupazione, l'Ue nel mondo, valori e diritti, stato di diritto, sicurezza, trasformazione digitale, democrazia europea, migrazione, educazione, cultura, gioventù e sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unife, premiati i vincitori del concorso 'Il futuro dell'Europa: idee, temi e materiali per discutere'

FerraraToday è in caricamento