rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Diritti

Teleriscaldamento, Federconsumatori chiede un incontro a Hera

La richiesta è legata al tema delle tariffe a Ferrara per il 2024

Le tariffe del teleriscaldamento relative all'anno 2024 sono al centro della richiesta di Federconsumatori che, nei giorni scorsi si è rivolta a Hera per un incontro. "La questione delle tariffe del teleriscaldamento nella nostra città - ha spiegato una nota dei Federconsumatori - ha tenuto banco negli ultimi due anni a seguito di aumenti elevatissimi e a nostro parere non giustificati. Anche gli accordi tra amministrazione comunale e Hera hanno prodotto risultati insoddisfacenti per i cittadini".

L'associazione ha aggiunto che "a fronte dei forti rincari del servizio in tutta Italia Arera ha aperto un'indagine che ha messo in luce la proliferazione di sistemi tariffari incongrui e a esclusivo vantaggio delle aziende. Da queste premesse Arera ha deciso di regolare il sistema tariffario in modo coerente e uniforme su tutto il territorio nazionale, così come anche richiesto da Federconsumatori. Arera ha previsto per il 2024 un metodo tariffario transitorio che prevede due opzioni".

A questo proposito, la nota ha concluso che, in attesa della regolazione definitiva dal 2025, "Federconsumatori Ferrara chiede chiarimenti a Hera. Nel 2024, come logica vorrebbe, si pagherà di meno? Quanto di meno? O si tratta di un bluff? Domande che tanti cittadini hanno rivolto alla nostra associazione e di cui, con responsabilità, ci facciamo carico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teleriscaldamento, Federconsumatori chiede un incontro a Hera

FerraraToday è in caricamento