rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Polizia locale / Barco-Pontelagoscuro

Fermato un pusher: aveva nascosto la droga in una scarpa da bambino

Perquisizione della polizia locale nella casa di un uomo notato a spacciare

Aveva nascosto la droga nella scarpa di un bambino, ma gli agenti della polizia locale l’hanno trovata ugualmente. E, così, è stato denunciato un 33enne nigeriano che sabato, a Pontelagoscuro, è stato trovato in possesso di 13,55 grammi di cocaina.

Lo straniero era già stato notato, in passato, a cedere una sostanza stupefacente ad una persona (quest’ultima poi identificata e sanzionata, sempre nella zona di Pontelagoscuro). Così, da quell’episodio, è scatta un’indagine che si è snodata tramite numerosi appostamenti e che ha condotto gli uomini delle forze dell’ordine a individuare il numero di telefono e l’abitazione del pusher.

Sabato, così, gli agenti – a seguito di un altro episodio di spaccio – sono intervenuti e hanno fermato il 33enne. Poi hanno perquisito il suo appartamento: in un vano del terrazzo condominiale hanno trovato una scarpa da bambino con all’interno 13,55 grammi di cocaina, già suddivisi in ovuli. Inoltre, nel corso dell’operazione, è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione.

Il nigeriano, residente nella provincia di Latina, è stato dunque condotto al comando di via Tassoni e, dopo essere stato fotosegnalato, è stato denunciato per spaccio continuato di stupefacenti. La droga è stata, invece, sequestrata insieme al denaro, al bilancino e al telefono utilizzato per l’attività di spaccio. Gli acquirenti, tutti italiani, saranno ora segnalati alla Prefettura quali consumatori: ad uno di loro, in particolare, è stata anche ritirata per la patente di guida.

“Risultato che deriva - commenta il vicesindaco, Nicola Lodi - dalla presenza attenta e costante su tutto il territorio comunale da parte degli agenti della polizia locale. Pontelagoscuro è una zona particolarmente attenzionata perché diverse sono le segnalazioni dei residenti, ai quali rispondiamo con fatti concreti. Continueremo con assiduità ed impegno a contrastare qualsiasi forma di degrado ed illegalità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato un pusher: aveva nascosto la droga in una scarpa da bambino

FerraraToday è in caricamento