Venerdì, 12 Luglio 2024
Sanità

Donazioni di organi e tessuti, crescita senza precedenti: i dati di Ferrara

Nel 2023 sono stati effettuati 14 prelievi multiorgano all'ospedale di Cona

Nel corso del 2023, in Italia, si è registrato un aumento significativo rispetto agli anni precedenti del numero di donazioni di organi e tessuti, con un trend positivo mai registrato prima. Il nostro Paese si colloca così al secondo posto tra quelli europei per numero di donatori, dietro la Spagna. L'Emilia-Romagna si posiziona come prima regione in Italia con un tasso di donazione di 51,1 per milione di popolazione, a seguire il Veneto con 46,4 e la Toscana con 45,6 donatori. 

La provincia di Ferrara è allineata al trend positivo, con risultati incoraggianti per tutte le linee donative. Le Direzioni strategiche delle Aziende Sanitarie ferraresi hanno giocato un ruolo chiave nell'ottimizzazione dei processi e nella facilitazione di una maggiore efficienza nella gestione delle donazioni, istituendo una rete donativa formata da un Coordinamento provinciale e tre sedi locali (ospedali di Cona, Delta e Cento).

I prelievi

Un cambiamento che ha portato a notevoli miglioramenti, evidenziati dai 14 prelievi multiorgano effettuati presso l'ospedale di Cona (+27,7%) nell'anno 2023. Questo aumento significativo è anche dovuto al consolidamento della complessa procedura di 'donazione a cuore fermo' (Donation after Cardiac Death) che ha permesso 5 donazioni multiorgano; ciò grazie anche alle aumentate capacità dei professionisti nell'utilizzo delle tecnologie di perfusione degli organi.

I trssubti

I risultati positivi si riflettono anche sull'attività dei tessuti. E' ampio, infatti, il superamento degli obiettivi regionali di donazione di cornee in tutti gli ospedali del Ferrarese, con 204 cornee prelevate a Cona (+22%) e 44 in provincia, mentre sono ben 7 le donazioni multitessuto effettuate nel 2023, rispetto alle sole 3 dell'anno 2022. Il dato relativo al tasso di opposizione dei familiari alla donazione multiorgano si conferma sempre molto basso, inferiore alla media nazionale e regionale e pari al 15,4%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazioni di organi e tessuti, crescita senza precedenti: i dati di Ferrara
FerraraToday è in caricamento