rotate-mobile
Politica / Malborghetto-Pontegradella / Via dei Calzolai

Attraversamenti con dossi, Pd contrario: "Poca sicurezza, meglio il semaforo"

Per il consigliere Dem Cusinato, i rialzamenti metterebbero a rischio ambulanze e moto

I rialzamenti di via dei Calzolai non piacciono al Partito Democratico. E’ questo, in sintesi, il messaggio che viene lanciato dall’opposizione attraverso un’interpellanza a firma del consigliere Elia Cusinato. Oltre ai dubbi espressi sulla decisione dell’amministrazione, il Dem avanza anche alcune proposte.

In sintesi, Cusinato ritiene che i dossi – posati a novembre e poi ‘dipinti’ con strisce pedonali – non siano coerenti con la tipologia della strada. “I rialzamenti suddetti – specifica Cusinato - presentano un'altezza superiore ai 12 centimetri e, di conseguenza, creano disagio ai mezzi di soccorso, di trasporto pubblico e ai veicoli a carenatura bassa, nonché compromettono l'agilità di curva per le moto”.

Da qui una prima richiesta al sindaco, a cui si domanda se non sia il caso di “ripristinare lo status quo ante alla posa delle opere”. Allo stesso tempo, il consigliere Pd suggerisce l’installazione di “un semaforo a chiamata a favore degli utenti che hanno intenzione di attraversare le strisce pedonali, potendo contare sull'arresto dei veicoli. In virtù di questa operazione non si verificherebbero più le situazioni di ostacolo per mezzi di soccorso e per i mezzi di trasporto pubblico, dunque di incongruità con la disciplina normativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attraversamenti con dossi, Pd contrario: "Poca sicurezza, meglio il semaforo"

FerraraToday è in caricamento