rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Weekend

Weekend di metà marzo (e di San Patrizio): gli eventi da non perdere a Ferrara e provincia

Dallo Street Food ai Modena City Ramblers. E poi le Iene, Eleazaro Rossi, Valerio Aprea e tanto altro

Un fine settimana di quasi primavera, di temperature gradevoli anche se magari di cieli coperti con qualche foschia, potrebbe portare un po' di gente nei luoghi classici della bella stagione cittadina: le Mura, il parco urbano ed il Parco Massari. Oppure a scegliere di mangiare all’aperto fra piazza Castello e piazza Ariostea. O ancora, tentare la prima escursione di stagione, sulla Nena o in quel di Comacchio o di Argenta. Senza dimenticare spettacoli, concerti, incontri e... San Patrizio, la festa nazionale irlandese che è diventata ormai popolare anche nel resto del mondo, Italia compresa: birra a fiumi, tutti in verde e (volendo) con strani cappelli o parrucche.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

San Patrizio: suoni e sapori d’Irlanda

Fino a domenica piazza Castello si trasforma nell’isola più amata d’Europa: la manifestazione 'Irlanda in Festa' fa tappa per la prima volta a Ferrara. Musica e cultura irlandese, tantissime proposte gastronomiche dalla verde terra e ovviamente una serie di concerti: venerdì suonano Brendan Melia e Amsterdam Klezmer Band, sabato Celtic Fiesta e i Chasin Hooley, domenica infine chiudono i Modena City Ramblers con un live (inizio alle 20) dedicato a Shane MacGowan dei Pogues, recentemente scomparso.

Sempre sul tema, doppio concerto al Circolo Arci Bolognesi: venerdì ecco i Good Night Irene con il loro gad-folk, mentre sabato tradizione concerto delle Iene per San Patrizio. Non solo Ferrara, anche Poggio Renatico si tinge di verde con la manifestazione 'Irlanda a Poggio' al parco I maggio tre serate di cucina, folklore e musica irlandese. Venerdì concerto degli Etilisti Noti, sabato suonano gli Uf, tribute band degli U2, domenica arrivano i Superfolk.

Street Food

La primavera è alle porte e tornano gli eventi dedicati al cibo di strada. Da venerdì a domenica fa tappa anche a Ferrara la carovana di food truck denominata International Street Food, la location scelta è quella di Piazza Ariostea. 

Nella tappa estense sarà possibile gustare arrosticini, hamburger di scottona e di angus, ma anche club sandwich, i kurtos ungheresi, la cucina argentina, le bombette pugliesi, lo gnocco fritto oppure la paella. E ancora la cucina greca, brasiliana e messicana, i panini con il polpo, il pulled pork, il caciocavallo impiccato, oppure il cibo venezuelano gluten free.

Se invece avete preferenze autarchiche quello che fa per voi è il Mercato contadino allestito solo domenica in Piazza Municipale: sui banchi frutta e verdura di stagione, miele, parmigiano reggiano, formaggi, tartufi, riso, insaccati e salumi, ciccioli e salsiccia, farine, pasta, confetture e verdure sott'olio, aglio di Voghiera, tutto rigorosamente locale.

Escursioni

E restando al bel tempo e ai primi caldi non può che venir voglia di qualche attività o evento legato alla natura e all’aria aperta. Sabato nel primo pomeriggio è in programma un particolare evento itinerante lungo le vie d'acqua legato al progetto Citizen Science Ferrara. Si tratta di una navigazione a bordo del battello fluviale Nena, dal Volano al Po Grande, per raccogliere e analizzare dati riguardanti tre fenomeni legati ai cambiamenti climatici: isole di calore urbano, biodiversità ed eventi estremi come gli allagamenti.

Non si sono mai fermate ma ampliano i loro orari in questo periodo le escursioni in barca alla scoperta delle Valli di Comacchio, tutti i giorni sono in programma due partenze, una alle 11 e un’altra alle 15, per conoscere un ambiente unico in Italia. Un regno magico che sorge tra terra e acqua, per lunghi secoli di vitale importanza nell’economia del territorio ed oggi straordinario sito naturalistico, habitat ideale per molte specie di uccelli nidificanti, svernanti e di passo. Su tutti gli splendidi esemplari di fenicotteri rosa.

L’Ecomuseo della Valli di Argenta organizza invece un doppio appuntamento per domenica dedicato ai fabbricati segreti delle antiche bonifiche. Alle mattina ecco una escursione di due ore e mezzo per scoprire i segreti degli manufatti idraulici attraverso un itinerario tra storia del territorio, archeologia industriale e attualità. Al pomeriggio, ecco invece la visita guidata proprio al Museo della Bonifica. 

Concerti

Già detto dei concerti dalle sonorità folk-irlandesi per San Patrizio, eccoci con il resto del programma. Al Jazz Club è un fine settimana di pianisti di fama mondiale: venerdì al Torrione arriva Aaron Goldberg, sabato invece Marc Copland

Da Officina Meca sotto la grattacielo sabato sera ci sono i Brucherò nei pascoli, band milanese dal nome bucolico e dall’attitudine irriverente e punk, capitanata da Davide Perego e Stefano Rettura. Le loro canzoni sono la rivincita delle cause perse ed il loro ultimo album dal titolo 'Palo' è uscito nell’ottobre dello scorso anno. 

Domenica sera sul palco del Circolo BlackStar è in programma il concerto/rituale delle Uttern, una realtà unica nel panorama italiano ed europeo, una band di donne che attraverso la musica vuole riconnettersi all’antica spiritualità millenaria dell’Europa pagana: lo sciamanesimo è ancora vivo e pulsante, i tamburi sono pronti.

Cambiando genere, venerdì torna la rassegna Fe' antica, appuntamenti musicali nella preziosa cornice della Pinacoteca Nazionale, alle 16.30 in programma 'Il Barocco francese e la sua Grandeur'; sabato al Museo di Casa Romei per Ferrara Cameristica c’è 'Latinoamérica', concerto a cura dei Conservatori di Ferrara e di Rovigo; infine per Ferrara Musica al Ridotto del teatro Comunale, domenica alle 10.30 c’è l’omaggio a Max Reger con il Coro Femminile e Accademia Corale Vittore Veneziani.

Spettacoli

Al Teatro Nuovo, venerdì sera arriva la comicità senza filtri di Eleazaro Rossi con il nuovo e atteso spettacolo dall'esplicito titolo 'Grande figlio di p*****a'. Sempre al Nuovo, ma sabato, la compagnia Gli Illusionisti della Danza, che da anni porta in scena progetti artistici atti a sensibilizzare il rispetto per l’ambiente, presenta 'H2omix'.

Fra amore e saudade, al Comunale è in scena Pippo Delbono in scena con lo spettacolo 'Amore' dedicato al Portogallo in programma da venerdì a domenica. Terra meticcia per vocazione, crocevia di tradizioni, passioni, nostalgie e malinconie, il paese lusitano è il punto di partenza per un poetico viaggio di musica e poesia, fatto di immagini e colori che colpiscono al cuore. 

Sabato alle 21, al Teatro Barattoni di Ostellato c’è Valerio Aprea con lo spettacolo 'Aspettando l’apocalisse', scritto per lui da Marco Dambrosio, in arte ‘Makkox’. Attore poliedrico e dallo stile personalissimo, Aprea è a suo agio sul palco così come in alcune delle più importanti produzioni televisive e cinematografiche degli ultimi anni. 

Si intitola 'Via Crucis - Via Lucis' la rappresentazione in programma venerdì alle 20.30 nella Basilica di San Francesco. Si tratta di un'interpretazione del pensiero dell'evangelista Giovanni, per la regia di Carlo Tedeschi.

Per i più piccoli sabato alle 10.30 alla biblioteca di Casa Niccolini ecco 'La scatola dei giocattoli', fiaba in musica di Claude Debussy e André Hellé a cura di Anna Bellagamba e Morena Mestieri (Ecoensemble) che hanno realizzato una versione per flauto e pianoforte giocattolo. Domenica alle 16 nella Sala polivalente di Palazzo Bellini a Comacchio la compagnia Teatrombria presenta 'Il topolino che scoprì il mondo', ultimo appuntamento con la rassegna 'Junior!' nei teatri della bassa.

Incontri

Venerdì alle 17, nella Sala Agnelli della biblioteca Ariostea, è in programma la conferenza 'L’ecologia integrale di Papa Francesco, dalla Laudato si’ alla Laudate Deum'. Quasi alla stessa ora, ma al Libraccio si parla invece di donne e lavoro con la giornalista Rita Querzè che presenta il suo nuovo libro. 

Sabato alle 17, presso la mensa gestita dall'associazione Viale K, è in programma la presentazione del volume 'Non esistono cause perse. Gli avvocati e la strada', di Antonio Mumolo e Giuseppe Baldessarro, mentre alle 18.30 presso la Sala della Musica c’è Franco Trentalance con il suo libro 'Second life. L’arte di reinventarsi'. Domenica chiude il fine settimana l’incontro 'Peppino Impastato. La memoria difficile' che si tiene domenica alle 21 alla Biblioteca Popolare Giardino.

Cinema

Due gran film nei cinema parrocchiali per il weekend. Al Cinema Santo Spirito c’è ancora tempo per vedere e magari rivedere (ma anche ascoltare) 'La zona di interesse' di Jonathan Glazer, fresco di premiazione agli Oscar.

San Benedetto risponde con 'La sala professori', film diretto da İlker Catak, una storia capace di cogliere diversi temi, tra cui soprattutto quello dell’educazione e della funzione della scuola, che diventa specchio della società attuale in difficoltà nel trovare una dimensione morale condivisa. 

E per concludere…

Seduti fra pietre e brughiere
guardavamo i gabbiani volare
Raccontavi la storia del bimbo
che un giorno scappò con le fate
Ma il vento dell'ovest chamava
ed il cielo d'Irlanda svaniva
Mi svegliai in una stanza deserta
ubriaco mentre il sogno finiva.

(Canzone della fine del mondo, Modena City Ramblers)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend di metà marzo (e di San Patrizio): gli eventi da non perdere a Ferrara e provincia

FerraraToday è in caricamento