rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Imprenditoria / Centro Storico / Via Borgo dei Leoni, 28

'Unire le forze per coltivare l'uguaglianza': parità di genere nel settore agricolo

Prevista la proiezione del docufilm 'Fertile', promosso dall'associazione 'Le donne dell'ortofrutta'

Donne impegnate a pieno titolo e in maniera esclusiva nel comparto agricolo, capaci di innovare e di custodire il territorio e la cultura rurale. All'imprenditoria femminile agricola e alla sfida della parità di genere è dedicato l'appuntamento dal titolo 'Unire le forze per coltivare l'uguaglianza', in programma il 6 marzo a partire dalle 17, nella cornice di palazzo Naselli Crispi in via Borgo dei Leoni 28. L'evento è organizzato dal Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, in collaborazione con l'Associazione nazionale 'Le donne dell'ortofrutta' e Anbi Emilia-Romagna.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

L'iniziativa vede in apertura i saluti del presidente del Consorzio Stefano Calderoni. Spaio quindi agli interventi di Raffaella Zucaro, coordinatrice Anbi Emilia–Romagna e direttrice generale del Canale emiliano romagnolo e di Marianna Ferrigno, ricercatrice del Centro per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria. A seguire, l'introduzione di Silvia Salvi, imprenditrice agricola e vicepresidente dell'associazione nazionale 'Le donne dell'ortofrutta', e la proiezione del docufilm 'Fertile', promosso dall’associazione, con la regia e il montaggio di Alessandro Quadretti. 

Il primo documentario italiano dedicato al mondo dell'ortofrutta visto dalla prospettiva femminile, che racconta la passione per la terra, la natura e l'ambiente e la 'battaglia' per portare avanti il tema dell'uguaglianza. Proprio questo sarà il filo conduttore dell'appuntamento che, attraverso dati, racconti e testimonianze, persegue l'obiettivo di dare uno sguardo a un settore che fino a dieci-quindici di anni fa aveva un'impronta prevalentemente maschile, e dove le donne erano per lo più 'coadiuvanti' in aziende gestite da padri e mariti. Una visione non più attuale, anche se la strada per la vera uguaglianza rimane complessa, come per molti altri settori produttivi. L'evento è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Unire le forze per coltivare l'uguaglianza': parità di genere nel settore agricolo

FerraraToday è in caricamento