rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Politica

Turismo, scontro sui dati. Forza Italia replica al Pd: "Il 2023 meglio del triennio 2016-2018"

Toselli e D'Andrea rispondono a Conforti, poi l'affondo: "Segno meno in regione dove ci sono i Dem"

Riceviamo e pubblichiamo:
“Quale è lo stato di salute del turismo a Ferrara si domanda Sara Conforti, responsabile Turismo del Partito Democratico ferrarese. La stessa Sara Conforti è anche ex dipendente comunale ed è stata in servizio presso l’ufficio turismo ed eventi per tanto tempo e fino ad un paio d’anni fa ed ora è dipendente regionale proprio presso il settore turismo e commercio.
A tal proposito verrebbe da domandarsi se un dipendente pubblico, contemporaneamente anche esponente del Pd che attacca e critica politicamente l’ente (il Comune di Ferrara) in cui lavorava fino a poco tempo fa possa svolgere il proprio lavoro con la giusta imparzialità, come prescrive la nostra costituzione e la legislazione nazionale. 
Inoltre ci domandiamo se sia corretto, opportuno e professionale che una dipendente regionale si lanci in un attacco politico proprio sulle materie (il turismo) di cui si occupa oggi per conto della regione e di cui si occupava in precedenza per conto del Comune di Ferrara.
E allora visto che Conforti per anni si è occupata delle politiche turistiche del nostro Comune, per rispondere alla sua domanda sullo stato di salute del nostro turismo crediamo possa essere utile confrontare i dati turistici cittadini su più annualità, comprendendo anche gli anni in cui il Pd amministrava Ferrara e Sara Conforti lavorava per l’ufficio del turismo comunale. Nei primi 11 mesi del 2023 (gennaio-novembre 2023) le presenze turistiche (pernottamenti) nella nostra città sono state ben 429.245, molto superiori a quelle dello stesso periodo del 2016 (391.414), del 2017 (420.588) e del 2018 (417.570), anni nei quali il nostro comune era amministrato dalla sinistra e Sara Conforti lavorava per il servizio comunale competente.
Per quanto riguarda il confronto con il 2019 evidenziamo che nel 2023 facciamo meglio della regione Emilia-Romagna (che registra un -3.8% di presenze turistiche) di Reggio-Emilia e addirittura di Rimini (città governate dal Pd). Questi dati smontano completamente le critiche dell’esponente del Partito Democratico e dipendente pubblico regionale e soprattutto dimostrano, al netto di posizioni ideologiche e strumentali, che le strategie turistiche messe in campo dalla amministrazione comunale di Ferrara risultano efficaci, visto che nella nostra città i dati turistici migliorano rispetto a quando governava il Pd.
E del resto il lavoro che in questi anni, nonostante l’emergenza pandemica, il sindaco e la giunta di Ferrara hanno svolto sul versante della promozione e valorizzazione turistica della nostra città è sotto gli occhi di tutti, portando a Ferrara grandi eventi di caratura internazionale e di successo, ampliando l’offerta culturale e turistica (confermando e potenziando le manifestazioni consolidate e aggiungendone di nuove) e avviando per la prima volta una nuova partnership pubblico-privato con un raggruppamento di imprese turistiche del territorio che si occupa di promo-commercializzazione turistica per conto del Comune, anche attraverso un nuovo sito internet sul quale vengono proposti e direttamente venduti i pacchetti turistici. Per questo ci auguriamo che si possa continuare su questa strada e sul solco tracciato in questi anni, per aumentare sempre di più l’attrattività turistica della nostra città ed il relativo indotto economico”.
Fabrizio Toselli, coordinatore provinciale di Forza Italia Ferrara
Diletta D’Andrea, coordinatore comunale Forza Italia Ferrara e consigliere comunale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, scontro sui dati. Forza Italia replica al Pd: "Il 2023 meglio del triennio 2016-2018"

FerraraToday è in caricamento