rotate-mobile
Commercio / Centro Storico / Via Girolamo Baruffaldi

Sviluppo dell'economia urbana, un incontro sui punti salienti della legge regionale

Appuntamento con l'assessore regionale sull'innovazione della rete commerciale e dei servizi

Un appuntamento per conoscere i punti salienti della nuova legge regionale sullo Sviluppo dell'economia urbana e la qualificazione e innovazione della rete commerciale e dei servizi. Sarà l'assessore regionale al Commercio e Turismo, Andrea Corsini, a intervenire nel corso del prossimo Consiglio provinciale Ascom, il 6 dicembre nella sede dell'associazione, in via Baruffaldi, a partire dalle 17. 

"Una presenza istituzionale importante, quella di Corsini - ha commentato Marco Amelio, presidente provinciale di Ascom Confcommercio Ferrara - che presenterà il nuovo dispositivo che sostituisce e potenzia i contenuti della precedente legge regionale 41, ponendo a budget qualcosa come 18 milioni di euro. Il nuovo provvedimento che ha visto in sede istituzionale il contributo di Confcommercio dell'Emilia-Romagna sottolinea in maniera inequivocabile il ruolo e la funzione economica e sociale delle attività di vicinato come 'leva' significativa per potenziare i centri storici come le periferie". 

Il presidente provinciale Ascom si è soffermato su "un antidoto contro il degrado e l'abbandono sul quale lavorare d'intesa tra pubblico e privato, realizzando filiere fondamentali tra il mondo del commercio, dei sevizi e del turismo, lavorando a coniugare qualità e innovazione, che sono un aspetto fondamentale per lo sviluppo economico e sociale delle nostre comunità. Una riflessione sul ruolo sociale che ci vedrà lavorare sempre più attivamente sul mondo del Terzo settore con servizi ad hoc".

Marco Amelio ha concluso, sottolineando "un momento di approfondimento sui temi centrali per la vita della città e della provincia per l'associazione di via Baruffaldi, che conta oltre 3mila soci e che servirà a fare il punto sul lavoro di Ascom Confcommercio, ricordando alcuni degli elementi che hanno caratterizzato questi mesi. Dalla creazione, con il Comune di Ferrara e Unife, di un Osservatorio economico, a una partnership di alto profilo con lo stesso ateneo estense, dal percorso condiviso con istituzioni e associazioni per affrontare i contenuti di urgente attualità delle locazioni commerciali, fino a una valutazione attenta dei temi e delle scadenze del Piano urbanistico generale del Comune di Ferrara". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sviluppo dell'economia urbana, un incontro sui punti salienti della legge regionale

FerraraToday è in caricamento