rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Sicurezza

Indice di criminalità, Ferrara rimane 17esima: aumentano i furti e i delitti informatici

Numerose anche le violenze sessuali denunciate secondo il report del 'Sole 24 Ore'

Criminalità, poco cambia a Ferrara. Negli ultimi dodici mesi, infatti, la nostra città non ha subito particolari variazioni sul tema. Rimane, infatti, stabile al 17esimo posto, con le denunce leggermente aumentate rispetto al 2021, salite da 13mila a 13.949 nel corso del 2022. Questo è quanto si può evincere dal nuovo report 2023 stilato dal 'Sole 24 Ore' relativo, appunto, alla criminalità. L’indagine fotografa, nel dettaglio, i delitti commessi e denunciati sul territorio alle forze dell’ordine (polizia, carabinieri e guardia di finanza), durante l’anno precedente; il numero delle segnalazioni rilevate, poi, è stato rapportato alla popolazione residente di ciascuna provincia. 

Posizione

La città estense non si smuove dalla 17esima posizione a livello nazionale. Si tratta di un dato che registra un equilibrio rispetto al 2021, tuttavia, è bene considerare che prima dell’avvento della pandemia le cose andavano meglio: nel 2019 Ferrara si posizionava in 18esima posizione, mentre nel 2018 alla 21esima. 

Atti violenti

Se si volge uno sguardo più attento alla classifica, in particolare al raggruppamento relativo ai reati più efferati, ritroviamo già qualche nota di sollievo, ma anche qualche tasto dolente. Infatti, per quanto riguarda gli omicidi volontari consumati, la popolazione ferrarese si è decisamente attenuata: se nel corso del 2021 Ferrara era 12esima a livello nazionale (con 1,2 atti denunciati ogni 100mila abitanti), all’oggi, al 2022, occupa la 37esima posizione con una media di 0,6 denunce ogni 100mila abitanti. Una bella sorpresa, soprattutto se si pensa che la città ha registrato un miglioramento anche rispetto al 2020, quando si trovava al 30esimo posto con una media di denunce identica a quella dell’anno passato (0,6). 

Il dato negativo però, soprattutto di questi tempi, riguarda le violenze sessuali: la città estense è peggiorata negli ultimi 24 mesi. Infatti, se nel 2021 la media delle denunce corrispondeva a 12,3 (ogni 100mila abitanti), nel 2022 le cose sono decisamente peggiorate: 18esima posizione, con una media di 13,3 denunce ogni 100mila abitanti (in totale sono state ben 45). E questo è un dato che preoccupa, specie se si considera che nel 2021 la media corrispondeva a 4,9. 

Una sorpresa, in negativo, la riservano gli omicidi colposi: nel 2021 Ferrara occupava una buona posizione (61esima) con una media di 2,9 denunce ogni 100mila abitanti, ma nel 2022 è risalita alla 12esima, con una media di 4,7 denunce.

Furti e rapine

La situazione è peggiorata se si guarda ai furti: se nel report 2022 venivano evidenziati 1.430,6 furti (23esimo posto), in quello del 2023 questi ultimi risultano aumentati: 1.692,6 furti ogni 100mila abitanti, e uno scivolamento di due posizioni in classifica (21esimo posto). Nel dettaglio: 159,5 furti su auto in sosta (25esimo posto); 153,9 furti in esercizi commerciali (15esimo posto); 180,5 furti con destrezza (14esimo posto); infine, 304,0 furti in abitazione (20esimo posto). Non c’è da essere ottimisti nemmeno per il dato relativo alle rapine: 31,0 ogni 100mila abitanti, e così Ferrara scivola dalla 31esima alla 37esima posizione rispetto all’anno precedente.

Altri reati

Per quanto concerne gli illeciti relativi all’utilizzo di sostanze stupefacenti, qualche segnale positivo c’è, ma solo se si guarda al numero delle denunce. Nell'indagine del 2021, infatti, a Ferrara le forze dell'ordine raccolsero 61,2 segnalazioni (ogni 100mila abitanti); in quello del 2022 la media è scesa a 46,7, e in quello del 2023 la media è calata vertiginosamente a 31,0. Tuttavia, se si legge la posizione in classifica della nostra città, si è passati dalla 55esima posizione alle 37esima, non proprio benissimo.

Spicca il dato relativo ai delitti informatici: rispetto all’anno precedente, Ferrara è peggiorata di ben venti posizioni, ed è scalata dal 16esimo al terzo posto, con le denunce che sono schizzate, in media, da 44,9 a 119,1 ogni 100mila abitanti. Indicativo, infine, è anche il dato relativo alle truffe e alle frodi informatiche: nel 2021 sono state in media 576,4 (16esimi), mentre nel 2022 sono calate 544,8 anche se si è scesi leggermente in classifica, dal 16esimo al 14esimo posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indice di criminalità, Ferrara rimane 17esima: aumentano i furti e i delitti informatici

FerraraToday è in caricamento