rotate-mobile
Cultura / Via Bologna-Foro Boario / Via Amilcare Ponchielli, 7

'Il Giardino dei versi': la classifica completa della rassegna culturale

Nel corso dell'appuntamento, gli autori si sono confrontati su stili di scrittura e argomenti

Una classifica all'insegna delle sorprese per la prima edizione de 'Il Giardino dei versi', la rassegna culturale promossa da Mattia Viviani, titolare del ristorante 'Al Giardino da Mattia' a Ferrara. Sono risultati infatti 3 gli ex aequo sul podio, oltre a diversi altri nelle posizioni successive. 

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Un dato evidente, in relazione alla qualità dei componimenti pervenuti e della difficoltà nello scegliere da parte della giuria demoscopica e della commissione tecnica. Alla fine il risultato ha visto al primo posto Vincenzo Russo con 'Il viaggio' e 'Nostalgia', il secondo per Nicola Corrado con 'L'ammore', e il terzo per Maria Luisa Palazzi con 'Come un pensiero candito' e per Marianna Nani con 'Luna”'. Queste poesie, insieme ad 'A Marco' di Daniele Coletta, 'Ritorni' di Sofjana Xoxi, 'E non chiamarlo amore' di Vito Renda, 'Grazie mamma' di Vincenzo Russo, 'In silenzio' di Anita Pinto e 'Una conchiglia' di Maria Luisa Palazzi', sono state decantate dagli autori stessi, dal docente Riccardo Modestino e dal giornalista tv Maurizio Olivari nella serata conclusiva dello scorso venerdì nel locale di via Ponchielli.

Un appuntamento, nel corso del quale sono stati conferiti riconoscimenti anche a 'Il ricordo che rivive' di Riccardo Modestino e a 'Lockdown' di Antonella Finotti. Un'occasione per conoscersi, considerando che alcuni autori non sono estensi, per confrontarsi sulle opere, dagli stili di scrittura agli argomenti trattati, ma anche sui brani musicali intonati dai maestri Maurizio e Beppe Malvano che hanno soddisfatto più richieste dei commensali, con alcuni di loro che si sono lanciati in proprie interpretazioni. 

Un clima di convivialità arricchito dalla degustazione delle pietanze proposte dallo chef. Una serata e un'iniziativa poetica letteraria per la gioia del promotore, che è riuscito nell'intento di stimolare la fantasia e la creatività, spingere alla riflessione, regalare emozioni intense, come quelle emerse leggendo alcuni passaggi del volume 'La strada di Marco' di Nicola Bianchi, ovvero "la storia di un ragazzo, di una curva maledetta e di una battaglia giudiziaria da Ferrara a Strasburgo", che la famiglia Coletta ha donato agli autori presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Il Giardino dei versi': la classifica completa della rassegna culturale

FerraraToday è in caricamento