rotate-mobile
Sociale / Barco-Pontelagoscuro / Via del Risorgimento, 4

Frazioni, le associazioni trovano sede nel Centro civico

Gli spazi concessi sono stati oggetto di recupero e di rigenerazione

La sala Nemesio Orsatti del Centro civico di Pontelagoscuro in via del Risorgimento 4 ha ospitato, nel corso della giornata di venerdì 22 marzo, la conferenza di presentazione delle nuove sedi concesse alle associazioni del territorio negli spazi della struttura.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Nell'ambito del piano Pnrr, il Centro civico di Pontelagoscuro è stato oggetto di recupero e rigenerazione. Attraverso il lavoro svolto dall'assessorato al Patrimonio è stato avviato un processo di valorizzazione, concedendo sedi ad associazioni del territorio. In particolar modo, il rinnovato e riqualificato spazio diventerà sede del Comitato 'Vivere Insieme', della Pro Loco di Pontelagoscuro, delle associazioni Gev, Enpa, Vola nel cuore, Alice, Parkinsoniani & Caregiver, Nexus e Unms.

Su impulso dell'assessora comunale al Patrimonio Angela Travagli, in sinergia con il Comitato 'Vivere Insieme' e la Pro Loco di Pontelagoscuro, l'Amministrazione comunale ha attuato l'obiettivo strategico 3.4 del Piano Pnrr per la valorizzazione e la razionalizzazione del patrimonio immobiliare. "Attraverso il recupero e la riqualificazione del Centro civico di Pontelagoscuro - ha commentato l'assessora Travagli - la comunità tutta può riappropriarsi e rivivere nuovamente uno spazio così rigenerato, con ricadute positive sul territorio e un evidente miglioramento della qualità di vita e della sfera sociale dei cittadini".

La componente della Giunta ha spiegato che "è nata una rete di collaborazione e sinergia tra le diverse realtà del Terzo settore che hanno avuto la possibilità di trovare nuovi spazi, prima inutilizzati, per mettere a frutto le proprie originali capacità di valorizzazione sociale attraverso le attività svolte, facendo sinergia tra loro apportando valore anche al bene comune. Attraverso la rifunzionalizzazione degli spazi abbiamo dato un nuovo valore immobiliare, in un’ottica collaborativa e inclusiva. Tale rete di collaborazione ha altresì permesso di aumentare il livello di socializzazione della frazione di Pontelagoscuro sviluppandone risorse e potenzialità. L'accoglienza da parte del Comitato 'Vivere Insieme', che racchiude le molteplici realtà locali della frazione e della Pro Loco di Pontelagoscuro, ha notevolmente facilitato l'insediamento delle nuove realtà associative e il dialogo con l'Amministrazione".

L'assessora Travagli ha ringraziato "chi, assieme a me, ha permesso la realizzazione del progetto di creazione di questo 'nuovo' luogo di aggregazione: il Comitato 'Vivere Insieme', che ha messo a disposizione la palestra, e la Pro Loco di Pontelagoscuro per la Sala Nemesio Orsatti, affinché tutte le associazioni coinvolte ne potessero usufruire, e ha dato la possibilità alle stesse di partecipare con un proprio stand al Mercato 'Il Baule in piazza', che si tiene tutte le seconde domeniche del mese, promuovendone ulteriormente la partecipazione e lo sviluppo in linea con il conseguimento delle finalità pubbliche di carattere sociale, civile e culturale. Ringrazio anche le associazioni che si sono fatte coinvolgere dall'entusiasmo e si sono messe in gioco accettando una nuova sede in una frazione, adeguando i loro spazi e mettendosi a disposizione fin dall'inizio. E' un modello da replicare e sono soddisfatta del ruolo non marginale dell'assessorato al Patrimonio e dei suoi tecnici nel centrare l'obiettivo strategico di valorizzazione e razionalizzazione del patrimonio comunale di Ferrara che è divenuto patrimonio culturale e sociale per la frazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frazioni, le associazioni trovano sede nel Centro civico

FerraraToday è in caricamento