rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Sport / Centro Storico / Corso della Giovecca

Fair play, scelti i vincitori della quinta edizione del premio 'Valentino Galeotti'

I riconoscimenti verranno consegnati dal Panathlon club a palazzo Roverella

Sono stati scelti i vincitori della quinta edizione dei premi fair play 'Valentino Galeotti' 2023 del Panathlon club di Ferrara. I riconoscimenti verranno consegnati nel corso di una cerimonia che si terrà lunedì 13 novembre, nella sede di palazzo Roverella. I premi hanno una duplice valenza in quanto sono viatico per la candidatura ai 'World Fair Play Prizes', assegnati annualmente dall''International Fair Play Commitee'. 

I premi

Le categorie premiate sono state tre. Nel dettaglio, il premio per 'Il gesto' va alla spadista ferrarese Emilia Rossatti la quale, in aprile, in occasione della finale del campionato italiano Under 23 di scherma, a 17 secondi dalla fine decide di non approfittare dell’infortunio accorso alla contendente – la romana Gaia Traditi – lasciando trascorrere 'a vuoto' quei secondi e non approfittandone per ribaltare l’esito di un incontro ancora aperto, che fino a quel momento la vedeva in vantaggio. Premiato anche l’allenatore Riccardo Schiavina che, assieme a Rossatti, ha preso questa decisione sportiva.  

Per quanto riguarda la categoria 'La carriera', la scelta è caduta su Alfredo Corallini, già premio 'Diamante per lo Sport' nel 2017, 'anima' dell'Acli San Luca di San Giorgio, società sportiva che compie sessant’anni e che Corallini presiede dal 1973. 

Infine, a essere premiato nella categoria 'Promozione', è stato un nome che non è legato direttamente al mondo dello sport, ovvero Vanni Falchetti. Tuttavia, proprio nello sport e nella promozione del fair play sportivo, Falchetti ha trovato il modo per perpetuare la memoria, facendosi promotore di una grande manifestazione sportiva paralimpica inclusiva chiamata 'Sport Is Live/Life', installando un parchetto di gioco inclusivo all’interno di un impianto sportivo a cielo aperto, l’oasi del Canoa club Ferrara, ma anche costruendo e sviluppando ospedali e scuole attraverso la onlus 'Afrika Twende'. 

La commissione ha deciso di assegnare anche un premio speciale, affiancandolo alle varie categorie, chiamato 'Una vita dedicata al fair play' per ricordare lo spirito che ha sempre animato l’attività di Natalino Patria, uomo di sport e di calcio, legato alla Spal e a tutto il mondo sportivo ferrarese, il quale ha rivestito il ruolo di segretario dell’Associazione nazionale atleti olimpici e azzurri d'Italia.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fair play, scelti i vincitori della quinta edizione del premio 'Valentino Galeotti'

FerraraToday è in caricamento