rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Carabinieri

Estorsione a 13 anni: tre giovani minacciano un compagno di classe per 200 euro

Ai carabinieri è arrivata la denuncia della madre del ragazzo: il fatto si è protratto per due mesi

Estorsione tra compagni di classe, a 13 anni. E’ quanto ricostruito dai carabinieri di Ferrara, intervenuti in un istituto della città a seguito della denuncia di una madre. Sentita al Comando, la donna ha asserito che il proprio figlio era stato oggetto di episodi riconducibili all’estorsione. A metterli in atto sarebbero stati tre compagni di classe del giovane.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Secondo quanto appurato dai militari dell’Arma, tra febbraio e metà marzo, il 13enne era stato preso di mira dai coetanei che, minacciandolo – anche tramite messaggi sul cellulare -, gli erano riusciti ad estorcere oltre 200 euro. Le indagini hanno consentito di risalire all’identità dei tre compagni di classe, subito segnalati alla Procura per ulteriori accertamenti.

“L’attività – fanno sapere dall’Arma - si inserisce nel contesto dei controlli che il Comando provinciale carabinieri ha messo in atto presso gli Istituti scolastici al fine di prevenire e reprimere reati riferiti al fenomeno del bullismo ed al consumo di sostanze stupefacenti, da parte dei giovani, nei parchi vicini ai medesimi istituti sia prima dell’ingresso che all’uscita a fine lezioni. Nei periodici incontri con gli studenti, di ogni ordine e grado, i carabinieri mirano allo sviluppo della cultura della legalità, facendo comprendere, anche ai giovanissimi, le responsabilità penali e le conseguenze delle loro azioni”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione a 13 anni: tre giovani minacciano un compagno di classe per 200 euro

FerraraToday è in caricamento