rotate-mobile
Ambiente

Dissesto idrogeologico, dalla Regione 3,6 milioni: ecco dove saranno impiegati

Quattro (sui 44 totali) i macro interventi previsti per il territorio ferrarese: i dettagli

Consolidamento e mitigazione del rischio frane. Rafforzamento degli argini e miglioramento dell’assetto idraulico dei corsi d’acqua. Attenuazione del rischio costiero e adattamento ai cambiamenti climatici. Ancora, opere di difesa e ingegneria naturalistica, ripristino delle sponde, potenziamento del sistema di monitoraggio idrometrico e pluviometrico della rete regionale.

Sono 44 in tutto gli interventi, da Piacenza alla Romagna, ammessi da un bando della Regione per il contrasto del dissesto idrogeologico: di questi, sono 4 quelli che riguardano il territorio ferrarese, con un contributo complessivo pari a 3,6 milioni di euro.

Gli interventi nel Ferrarese

- Implementazione funzionale di edificio esistente (Cerpic) per allestimento del ‘Centro Coordinamento Soccorsi’ e della ‘Sala Operativa Provinciale Integrata’: 300mila euro
- Realizzazione della nuova sede del centro unificato di protezione civile di Ferrara: 2.350.000 euro
- Lavori di ripristino delle difese spondali in destra e sinistra idraulica del fiume Panaro in corrispondenza del centro abitato di Bondeno: 300mila euro
- Lavori di ripristino delle difese spondali e della banchina a fiume a protezione del corpo arginale tra gli stanti 19 e 20 del fiume Po, a Ravalle (secondo stralcio): 700mila euro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto idrogeologico, dalla Regione 3,6 milioni: ecco dove saranno impiegati

FerraraToday è in caricamento