rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Sanità

Cellule staminali emopoietiche, sostegno al reclutamento dei donatori

L'iniziativa 'Match it now' è legata alla settimana nazionale per la donazione

L'ottava edizione dell'iniziativa 'Match it now' si svolge fino a sabato 23 settembre. Un appuntamento caratterizzato dalla settimana nazionale per la donazione di cellule staminali emopoietiche promossa dal Ministero della Salute, dal Centro nazionale trapianti, dal Centro nazionale sangue, dal Registro Ibmdr, dal Gruppo italiano per il trapianto di midollo osseo e dalle associazioni Admo, Adoces, con il supporto di Adisco, in concomitanza con il World Marrow Donor Day, con iniziative pianificate per la diffusione della donazione di cellule nel Paese.

Nel corso di questa settimana viene sostenuto il reclutamento al Registro Ibmdr, principalmente attraverso i Servizi trasfusionali, sedi di Centri donatori e i relativi Poli di reclutamento. Il Registro nazionale italiano dei donatori di midollo osseo, attivo dal 1989, è stato ufficialmente istituito con la legge del 6 marzo del 2001 al fine di offrire ai pazienti che necessitano di un trapianto di cellule staminali la possibilità di accedere al trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche anche in assenza di un donatore familiare.

Il Centro donatori di midollo di Ferrara dal 2014 fa parte del Servizio di Immunoematologia e Medicina trasfusionale, diretto dal facente funzione dottore Gianluca Lodi, del 'Sant'Anna'. Lo staff è composto dalla dottoressa Licia Maggioni, dalla dottoressa Maria Giuseppa Piccirillo e dalla dottoressa Monica Lunghi. A oggi il Centro conta 10.046 donatori iscritti e ha portato a termine, da gennaio 2015, ben 58 donazioni di midollo solidaristiche per centri trapianto nazionali e internazionali, che si sommano alle 24 donazioni portate a termine in precedenza.

A oggi, a settembre, sono state effettuate da donatori iscritti al registro ferrarese 69 invii campione a Centri trapianto italiani ed esteri, per confermare la compatibilità dei donatori con i loro pazienti, prologo alla donazione vera e propria; 16 donazioni di cellule staminali, di cui 2 da midollo osseo, una destinata in Francia e una in Italia e 14 da sangue periferico, delle quali 11 per pazienti in Italia, 2 negli Stati Uniti e 1 in Germania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellule staminali emopoietiche, sostegno al reclutamento dei donatori

FerraraToday è in caricamento