rotate-mobile
Animali

Bambini e paura degli animali: come si sviluppa e possibili trattamenti

La maggior parte dei bambini e dei loro animali domestici hanno un legame stretto e speciale. Alcuni, invece, non si sentono a proprio agio con gli animali quanto i loro coetanei. Scopriamo le cause e i trattamenti della paura degli animali.

Una certa paura nei confronti di animali come serpenti e ragni è relativamente comune, anche negli adulti. Ma come si riconoscono i segnali di una fobia in un bambino? Cosa la distingue da una normale, sana paura?

Un bambino può acquisire una fobia specifica per gli animali a causa di un'esperienza molto negativa. Ad esempio, potrebbe sviluppare una forte paura dei cani a causa di un’aggressione.

Di fronte a un cane dopo questa esperienza inquietante, il bambino mostrerà segni di paura come respiro accelerato e aumento della frequenza cardiaca. Potrebbe anche iniziare a tremare, piangere o ad aggrapparsi a un genitore o a un adulto percepito dal bambino come porto sicuro.

Sebbene un incidente spaventoso come quello menzionato possa avere un effetto su un bambino, non porterà necessariamente a una fobia.

Secondo gli esperti, infatti, vi sono altri fattori come la modellizzazione e l’informazione, che possono contribuire all’estrema paura degli animali nei bambini.

La modellizzazione consiste, essenzialmente, nell’imitare i comportamenti osservati. I bambini che vedono genitori o coetanei reagire alla presenza di un animale con disgusto o paura, impareranno attraverso l'osservazione a comportarsi nello stesso modo.

Lo sviluppo di una fobia animale attraverso l'informazione si verifica quando i bambini sentono parlare di un animale che fa del male a un essere umano. Ad esempio, guardando la televisione potrebbero sentire la notizia di un attacco violento da parte di un animale.

Questi elementi possono contribuire allo sviluppo di una fobia nei bambini.

Il cane è aggressivo e nervoso quando mangia? Da cosa dipende e come comportarsi

Bambini e fobia degli animali: trattamenti

Una strategia utilizzata per aiutare i bambini a superare la fobia degli animali è fornire loro nuove informazioni su cui basare le loro opinioni.

Un terapista può lavorare con i genitori per insegnare a un bambino con una fobia, come gli animali possono effettivamente aiutare gli esseri umani. Ciò consente di acquisire una comprensione nuova e meno distorta degli animali.

Inoltre, uno specialista può anche insegnare al bambino la “capacità di maneggiare gli animali”. Ciò fornisce al piccolo uno strumento in più e la conoscenza di come interagire correttamente con gli animali e acquisire, così, anche maggiore sicurezza.

I genitori di un bambino con una fobia nei confronti di un animale, quindi, dovrebbero cercare di essere di supporto e imparare il più possibile sulle opzioni di trattamento.

Articolo originale su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini e paura degli animali: come si sviluppa e possibili trattamenti

FerraraToday è in caricamento