rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Calcio

Equilibrio Spal, al Mazza giunge il terzo pareggio consecutivo

Il match casalingo contro la squadra ligure si conclude senza reti

La striscia di risultati utili consecutivi, per la Spal, si arricchisce di un nuovo punto. Dopo i pareggi contro Ancona e Gubbio, infatti, i biancazzurri incamerano un nuovo segno x contro la Virtus Entella. Gli uomini di mister Colucci sono scesi in campo al Mazza con Alfonso in porta, Fiordaliso, Peda, Bassoli e Tripaldelli in difesa, Collodel, Carraro e Bertini a centrocampo, Rao, Orfei e Rabbi in attacco. Per gli avversari, allenati da mister Gallo, spazio a De Lucia fra i pali, Manzi, Bonini e Sadiki nel pacchetto arretrato, Parodi, Meazzi, Petermann, Corbari e Lipani in mediana, Clemenza e Faggioli. Ad arbitrare il match Vogliacco di Bari.

Dopo pochi minuti di gioco, Rao conquista un calcio d'angolo che viene allontanato dalla difesa biancoceleste. Risponde presto l'Entella con una percussione di Meazzi, che trova pronto Alfonso a deviare al lato. La ripartenza spallina, tuttavia, non è efficace e l'azione sfuma. Al settimo minuto, Tripaldelli e Rao combinano bene sulla fascia sinistra, ma in area ligure la presenza di compagni è in ritardo. Faggioli, più avanti, non inquadra la porta di testa al volo, da un cross sulla corsia destra. Al ventesimo minuto di gioco, Bertini serve in area Rabbi che, in mischia, non riesce a incidere, pur aggirando di tacco la marcatura avversaria.

Al ventitreesimo, Clemenza scalda le mani di Alfonso dalla distanza. La sfera viene respinta e il pericolo ridimensionato. La Virtus Entella spinge e, poco dopo la mezzora, ottiene un corner. Gli sviluppi dell'azione portano a un nuovo tiro dalla bandierina, da cui scaturisce la conclusione fuori di Petermann. Rabbi provoca un brivido alla difesa avversaria, con una girata al volo in area ligure, poco prima del quarantesimo minuto. De Lucia chiude lo specchio. La Spal vuole chiudere in attacco, e anche Peda tenta la stoccata ravvicinata, sfruttando gli sviluppi di una punizione dalla fascia destra. La palla termina alta.

Un contrasto in prossimità dell'area spallina è fischiato dal direttore di gara, all'inizio della ripresa. Il calcio di punizione per la Virtus Entella viene comunque respinto dalla retroguardia biancazzurra. La barriera biancocelete, poco dopo, scherma una conclusione di Bertini. Dopo circa un'ora di gioco, un cross di Tripaldelli non trova pronto all'appuntamento Rabbi. Al sessantaduesimo, Santini e Zamparo rilevano Clemenza e Faggioli. Per Santini il primo duello è con Bassoli, nei pressi del centrocampo. Più avanti, Rabbi cerca l'incornata aerea su assist di Tripaldelli, senza centrare la porta. 

Prima Santini e poi Petermann cercano la bordata vincente, senza esito. Al settantaduesimo, esce Meazzi per Tomaselli. Tre minuti dopo, Orfei lascia il posto a Rosafio. A 10 minuti dalla fine Tascone e Kontek sostituiscono Lipani e Sadiki. Una fuga di Rabbi viene interrotta fallosamente da Corbari, che è sanzionato con il cartellino giallo. Celia e Parravicini entrano negli ultimi minuti per Rao e Collodel. Da un angolo per la Virtus Entella, la difesa biancazzurra allontana la minaccia. Il tempo del recupero è occupato da un fraseggio dei giocatori liguri nella loro metà campo, seguito da un tentativo di affondo di Tripaldelli, autore però di un fallo sul suo marcatore.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Equilibrio Spal, al Mazza giunge il terzo pareggio consecutivo

FerraraToday è in caricamento