rotate-mobile
Calcio

E' ancora fatal Frosinone, Venturato esonerato dove cadde anche Clotet. In pole per la panchina c'è Daniele De Rossi

Secondo quanto riportato dall'emittente televisiva Sky, in via Copparo si starebbe sondando anche il profilo di Aglietti

Frosinone dà, Frosinone toglie. E' giunta al capolinea l'avventura di Roberto Venturato sulla panchina della Spal. Dopo l'indiscrezione, nella giornata di domenica, dell'emittente televisiva Sky, infatti, in serata è arrivata l'ufficialità: la dirigenza biancazzurra ha sollevato dall'incarico l'allenatore nato in Australia.

Non è piaciuta per niente la sconfitta rimediata sabato pomeriggio. Non tanto per il risultato, data anche la caratura dell'avversario, quanto piuttosto per l'atteggiamento messo in campo da Esposito e compagni. Un 2-0 senza storia arrivato, tra l'altro, a soli sette giorni di distanza da un altro risultato identico (0-2 al Mazza contro il Genoa). In generale, al netto di una classifica che dice che la Spal ha un punto in più di chi ora sarebbe ai playout, non è mai piaciuta nemmeno la fragilità difensiva della squadra.

E il destino, va aggiunto, non è stato benevolo con Venturato. Lui, infatti, arrivò sulla panchina biancazzurra a gennaio, succedendo a Clotet: il tecnico spagnolo pagò proprio una sconfitta subita a Frosinone (4-0) prima di Natale. In quel caso, dunque, la squadra ciociara aveva 'regalato' una possibilità a Venturato. Oggi, la medesima trasferta allo Stirpe gli è costata carissimo. Adesso, insomma, la si può definire a tutti gli effetti una 'fatal Frosinone'.

Al suo posto? Il candidato numero uno è un'ex campione del mondo: Daniele De Rossi. Un profilo già cercato in estate e che, ogni qualvolta dalle parti di via Copparo la classifica non sorride, torna prepotentemente di moda. Il punto cruciale è l'esperienza: l'ex centrocampista di Roma e Boca Juniors, infatti, non ha mai allenato una squadra professionistica (dopo il ritiro è stato solo assistente di Roberto Mancini in Nazionale). Qui la volontà è tutta del presidente Tacopina. L'ex centrocampista, invece, si sarebbe preso qualche ora per valutare la questione.

Un altro nome caldo nella lista dei possibili pretendenti alla panchina ferrarese sarebbe quello di Alfredo Aglietti, profilo sicuramente di maggiore esperienza per quanto riguarda la Serie B e con cui ci sarebbe già stata una chiacchierata importante. Secondo indiscrezioni, l'allenatore toscano avrebbe dato la propria disponibilità ad arrivare a Ferrara, ma serve il sì di Tacopina (come detto, più orientato verso De Rossi). Ancora qualche ora e anche questo nodo verrà sciolto. Tutto, tra l'altro, a meno di una settimana dalla delicata trasferta di Cittadella. Là dove Venturato fece molto bene ma dove, sabato, sicuramente non tornerà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ancora fatal Frosinone, Venturato esonerato dove cadde anche Clotet. In pole per la panchina c'è Daniele De Rossi

FerraraToday è in caricamento