rotate-mobile
Basket

Basket, Ferrara doma la Social Osa: alla Bondi Arena termina 78-66

Il prossimo appuntamento è a Cremona, con in palio l'accesso fra le prime quattro

Ferrara domina per due quarti, tocca anche il +16 poi si fa rimontare nella ripresa e rischia di buttare al vento due punti facili, ma nel finale è trascinata dall'energia dei propri giovani e supera senza troppi patemi l'arcigna Social Osa. I biancazzurri trovano ancora una volta in Cecchetti il loro principale terminale offensivo, e sabato si giocheranno a Cremona il quarto posto. Ferrara parte con le bombe di Marchini e Ballabio, oltre a un buon piglio in difesa grazie al quale la truppa di Benedetto concede appena sette punti alla Social Osa nei primi cinque minuti di gara: a metà quarto è già 16-9, poi il gioco diventa decisamente più falloso e gli ospiti provano a ricucire (17-12). I biancazzurri, pur non esprimendo una bellissima pallacanestro, rimangono sempre avanti, ma i troppi errori in attacco consentono agli avversari di restare a contatto.

Ci pensa allora un redivivo Cecchetti a prendersi sulle spalle i suoi, quattro punti in fila e doppia cifra di vantaggio al 16esimo minuto, poi è Ballabio a spezzare in due la difesa milanese e a regalare a Ferrara il +12. Si va all'intervallo avanti di sedici lunghezze, e la partita sembra già in mano a Drigo e compagni, che peccano però di superficialità in avvio di ripresa, regalando qualche canestro di troppo alla Social Osa (50-39). Benedetto non la prende bene ed è costretto a chiamare timeout, ma la sua squadra appare deconcentrata e al 27esimo minuto c'è di nuovo una partita, anche perché per Milano sale in cattedra l'esperto Passera (56-52).

Ferrara rischia tantissimo, ma i cesti di Yarbanga e Cecchetti danno un po' di ossigeno ai biancazzurri, che allungano sul +9. Al 33esimo minuto è solo 63-58, Ferrara non riesce a chiuderla ma nel finale è l'energia dei giovani Romondia e Yarbanga a fare la differenza, con Benedetto che li cavalca per lunghi tratti dell'ultimo parziale e viene ripagato da un'altra ottima prestazione di entrambi. Il punteggio finale è dunque 78-66. Sabato a Cremona, in quello che sembra proprio un antipasto playoff, Ferrara si giocherà l'accesso nelle prime quattro: battendo la Sansebasket disputererebbe il Play-In Gold, altrimenti sarà Play-In Silver.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Ferrara doma la Social Osa: alla Bondi Arena termina 78-66

FerraraToday è in caricamento