rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Basket

Basket, impresa Ferrara: alla Bondi Arena batte la capolista Sangiorgese

Match spettacolare degli uomini di Benedetto, nonostante il ritmo alto imposto dagli ospiti

Ferrara ritrova sé stessa, mette in campo una difesa forsennata per venti minuti abbondanti e batte la capolista Sangiorgese nel catino della Bondi Arena, ancora una volta fattore aggiunto nella vittoria dei biancazzurri. Dopo Fidenza, cade anche la prima in classifica, e gli uomini di Benedetto confermano i progressi dell’ultimo periodo nonostante il ko di Castel San Pietro.

Rimane viva la speranza del quarto posto, anche se col successo di Cremona su Fidenza la strada è tutta in salita. La Sangiorgese impone subito un ritmo altissimo, mentre Ferrara comincia a soffrire a rimbalzo l’atletismo dei lunghi lombardi: Gozo da una parte dentro il pitturato, Drigo dall’altra dai 6,75 (13-12). Il capitano è mortifero dall’arco e i compagni giustamente lo cavalcano, ma il limite dei biancazzurri nel concedere troppi secondi tiri viene fuori in fretta, e gli ospiti chiudono sul +4 il primo parziale.

Romondia dall’angolo tiene agganciata al match Ferrara, che però fa una fatica enorme a contenere la fisicità dei lunghi sangiorgesi, e con Porfilio perde un pallone banale che fa arrabbiare il pubblico della Bondi Arena. Sono i giovani, come spesso è accaduto in questa stagione, a dare la scossa in termini di energia: Romondia ha la faccia tosta, segna e dirige, Yarbanga fa a sportellate dentro l’area.

Il tap-in di Cecchetti vale il +3 all’intervallo, ma la “Sangio” entra troppo facilmente in area soprattutto col folletto Costa, che vince il duello con Ballabio. Al 27’ Ferrara prova il primo mini allungo di serata (54-48), e a un minuto dall’ultimo break Kuvekalovic sigla la tripla del +8: la Bondi Arena apprezza lo sforzo fisico e mentale della truppa di Benedetto, che conferma i progressi nonostante non sia ancora immune a qualche passaggio a vuoto di troppo.

Carnovali si accende dai 6,75 e la Sangiorgese resta in scia, Ferrara risponde con Porfilio e a 5’ dalla fine i due liberi di Ballabio valgono il massimo vantaggio (73-64). Nel finale i biancazzurri si difendono strenuamente, gli ospiti non segnano più e il pubblico estense può festeggiare un successo meritatissimo (81-71), oltre a una squadra che piano piano sembra ritrovarsi: in casa Ferrara ha battuto seconda e prima in classifica, che sia un buon viatico per il prosieguo della stagione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, impresa Ferrara: alla Bondi Arena batte la capolista Sangiorgese

FerraraToday è in caricamento