Sabato, 13 Luglio 2024
Basket

Sella Cento, non riesce la vittoria bis: a Chiusi è sconfitta 57-53

Match intenso giocato punto a punto e deciso nel finale: la cronaca

La Sella Cento non riesce a conquistare la seconda vittoria consecutiva, cade al Palapania contro l’Umana Chiusi per 57-53 dopo una partita punto a punto decisa nei minuti finali dai canestri di Tilghman e Bozzetto; inutili le triple di Archie e le penetrazioni di Mussini.

Quintetto di partenza della Sella Cento composto da Moreno, Mussini, Toscano, Archie e Benvenuti; per l’Umana Chiusi iniziano Raffaelli, Jerkovic, Tilghman, Dellosto e Possamai. Avvio di partita a ritmi bassi con tre canestri falliti per parte, il primo a muovere la retina è Bruttini dalla lunetta per la Sella Cento con un 2/2, nell’azione successiva Possamai stoppa Archie dopo un tentativo di penetrazione dal fondo, in attacco l’Umana sblocca il tabellino con Dellosto con il fallo e canestro.

A metà del primo periodo Possamai, servito da Raffaelli, schiaccia due punti su una disattenzione centese, per la Benedetto ci pensa Archie a segnare la prima tripla di serata. Le percentuali rimangono basse per entrambi i quintetti, sul finire di quarto Kuuba compie la giocata più spettacolare con la schiacciata bimane in contropiede; la prima frazione di gioco vede la Sella condurre 10-9. 

Il secondo quarto parte all’insegna di Mussini che conquista il rimbalzo offensivo e segna un jumper dall’angolo, nel possesso successivo replica con altri due punti dalla stessa posizione, Bozzetto risponde per Chiusi segnandone due d’esperienza in post basso; la partita sale di colpi con due canestri in fila per parte: il primo del leader centese Mussini che ruba palla e appoggia in contropiede, il secondo per la San Giobbe dalle mani di Dellosto che segna subendo il fallo di Archie.

L’Umana lavora bene in difesa pressando sui portatori di palla, Sabin segna da tre punti uscendo dalla panchina e sigla il parziale di 7 a 0 centese che induce coach Bassi a chiamare time out; Chiusi spara a salve dalla lunga distanza, Tilghman segna subendo il fallo sul taglio centrale pareggiando a quota 25.

Il terzo periodo si apre con una gran stoppata di Palumbo che rimanda al mittente la penetrazione dei toscani, sulla rimessa Raffaelli segna fuori equilibrio dall’angolo allo scadere dei 24 secondi, nel possesso successivo Jerkovic mette la prima tripla di serata dell’Umana, risponde con la stessa arma Archie.

La gara continua su ritmi e percentuali basse, le palle perse in attacco stanno impedendo alla Sella di trovare fiducia offensiva, Tilghman appoggia altri due punti per Chiusi, Benvenuti risponde per Cento con la schiacciata in pick and roll. La gara non conosce padrone, Palumbo penetra e con la virata si guadagna due liberi, poi realizzati, 2/2 dalla linea della carità anche per Tilghman; Archie è in fiducia dalla lunga lunga distanza e ne mette 3 così come Moreno per il 42 a 38 Sella. 

L’ultimo quarto parte con la tripla del nuovo acquisto di Chiusi Marco Ceron che insieme a Tilghman fanno 5 a 0 di parziale costringendo coach Mecacci a bloccare la partita; uscendo dal time out la Sella perde un pallone sanguinoso che vale altri tre punti realizzati da Chapelli.

Primo vero momento di crisi della Benedetto che non segna nei primi 3 minuti, Mussini di carattere entra in area e si guadagna due liberi preziosissimi, poi realizzati, Chappelli spezza il gioco offensivo e centra una tripla fortunosa di tabella firmando il 13-2 di parziale dei toscani. La Sella difende aggressivamente per tentare di accorciare lo svantaggio, entra in bonus a 3:50 dalla fine, Palumbo fa 1/2, Archie segna la tripla del -5 ma è Tilghman il protagonista dell’ultimo quarto con 4 punti in fila.

Mussini segna da due punti in semi-transizione il -4 della Benedetto, il solito Tilghman con un crossover fa collassare la difesa centese su di sé, poi scarica per Bozzetto che segna in appoggio per il +6 Chiusi a 1 minuto dalla fine; vani i liberi segnati da Benvenuti per la Sella, finisce 57 a 53 per l’Umana. Prossimo appuntamento per la Sella Cento alla Baltur Arena il 29 ottobre contro l’Apu Udine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sella Cento, non riesce la vittoria bis: a Chiusi è sconfitta 57-53
FerraraToday è in caricamento