rotate-mobile
Basket

Suicidio Ferrara, avanti di 13 a Fidenza si fa rimontare e viene sconfitta

Disastroso finale di partita per gli uomini di Furlani che crollano senza attenuanti

Doveva essere la prova della maturità, quella che avrebbe dovuto lanciare Ferrara sia in classifica che sul piano dell'autostima e della consapevolezza. Lo è stata per tre quarti, nei quali i biancazzurri hanno prodotto una buonissima pallacanestro, toccando più volte la doppia cifra di vantaggio fino al +13 del 33'.

Lì però la luce si è spenta, e improvvisamente l'inerzia è girata dalla parte di Fidenza, che in sette minuti ha messo insieme un parziale da 26-4 ribaltando completamente la sfida e portandosi a casa i due punti. Di suicidio si può parlare, perché Ferrara aveva controllato per tre quarti, grazie ad ottime percentuali dall'arco dei 6,75 e una difesa che per lunghi tratti del match aveva costretto uno dei migliori attacchi del girone, quello di Fidenza, a soluzioni forzate e estemporanee.

Nel primo tempo i biancazzurri sono sempre stati avanti, allungando già nel primo parziale grazie ad un inizio clamoroso di Cecchetti, autore di tre canestri consecutivi dalla lunga distanza. Dopo il +2 del 10' (19-21), Ferrara esprime la miglior versione di sé stessa nei secondi dieci minuti, in cui sale in cattedra Marchini portando i suoi all'intervallo sopra di dodici lunghezze.

A inizio ripresa Fidenza entra in campo con il sangue agli occhi e tenta subito di rimettersi in partita, arrivando sino al -8, prima che cinque punti in fila di un positivo Porfilio consentano al gruppo di coach Furlani di ritrovare in fretta la doppia cifra di vantaggio. Sul 53-66, al minuto 33, proprio quando ci sarebbe stato bisogno di gestire il ritmo della sfida e di sferrare la zampata decisiva, Ferrara invece comincia ad arrancare, sopraffatta dagli avversari che in breve tempo ricuciono lo strappo e tornano in partita.

E se prima erano pochi i tiri fidentini ad entrare, ora il canestro biancazzurro si è trasformato in una vasca da bagno: Drigo e soci sono incapaci di reagire, i padroni di casa allungano fino al +9 finale e a Ferrara non resta che leccarsi le ferite e rimuginare su quanto buttato al vento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio Ferrara, avanti di 13 a Fidenza si fa rimontare e viene sconfitta

FerraraToday è in caricamento