rotate-mobile
Basket

Basket, Cento vince e convince: espugnato il Palaradi, Cremona al tappeto

Terzo successo di fila per la Sella che conduce il match per tre quarti: la cronaca

Arriva una vittoria di carattere per la Sella Cento a Cremona: i biancorossi conducono per tre quarti e tengono i padroni di casa, terzo attacco del Girone Verde, a 76 punti segnati; protagonista assoluto Wendell Mitchell con i suoi 24 punti, molto positive anche le prestazioni di Ladurner, Palumbo, Toscano e Delfino. Per la Ferraroni, priva di Tortù e - nel secondo tempo - di Shahid, non bastano i 15 punti dell’ex di turno Cotton ed i 13 di Costi.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Va in scena al PalaRadi la seconda giornata di fase ad orologio, con i biancorossi di Coach Mecacci che cercano la terza vittoria consecutiva contro la Ferraroni Juvi Cremona. Per gli oro-amaranto padroni di casa partono in quintetto Shahid, Cotton, Musso, Costi e Vincini; la Sella risponde con Palumbo, Mitchell, Delfino, Archie e Bruttini.

Mani fredde in avvio di partita per entrambe le squadre: servono ben due minuti per il primo canestro del match ad opera di Wendell Mitchell, a cui risponde subito Costi. Si segna poco, con il punteggio sul 4-4 al 4’. È proprio Costi, con sei punti consecutivi, il protagonista dei primi minuti in casa Juvi, mentre la Sella si affida ancora a Mitchell. Entra Mussini, e subito va a segnare il jumper dalla media tra due triple di Musso e Sabatino, poi Ladurner corregge l’errore di Palumbo ed è 14-12 dopo 8’.

Sale in cattedra il capitano Daniele Toscano, prima subendo due blocchi irregolari in due azioni da Magro, poi mettendo a segno il canestro della parità, che però dura poco grazie al 2+1 di Sabatino; Benetti mette a bersaglio la tripla, Mussini fa 2/2 ai liberi ed il primo quarto si chiude sul 20-16 Juvi.

È la Sella a partire meglio nella seconda frazione: una buona azione corale conclusa da Ladurner prima ed un contropiede di Toscano poi riportano il punteggio sul 20-20 e costringono Coach Bechi al primo timeout di partita, da cui la Juvi esce con il 2/2 ai liberi di Shahid. Mitchell sbaglia una tripla, non la seconda, e regala alla Benedetto il vantaggio, presto ribaltato dai due punti di Cotton. Ladurner è molto presente a rimbalzo e corregge l’errore di Mitchell, poi raccoglie un assist dello stesso numero 1 per il +4 Sella.

Toscano risponde ai liberi di Shahid, poi Palumbo ruba palla a Costi e chiude il contropiede sull’assist di Mitchell; risponde con una buona azione corale la Juvi, e si alzano i ritmi ed il punteggio: Musso ricciola trovando Vincini per la schiacciata ed è Coach Mecacci a fermare il gioco con il timeout sul 30-33 del 16’. Archie recupera una palla destinata alla panchina biancorossa e trova la tripla dall’angolo, poi Delfino vince il duello argentino con Musso e segna un bel fadeaway. Segna anche Costi, ma Archie mette la seconda bomba punendo la zona della Ferraroni, prima del jumper di Delfino che si aiuta con la tabella per il +11.

Due timeout in rapidissima successione per Cremona prima e Cento poi: si torna in campo con i 2/2 dalla linea della carità di Magro e Mitchell, prima della schiacciata di Vincini che segna il 36-45 dell’intervallo. Si torna in campo dopo l’intervallo lungo con l’infrazione di 24” di Cremona e con l’infortunio di Shahid, costretto subito al cambio. Costi dopo un minuto trova i primi due punti del quarto, seguito da Mitchell e da Cotton.

Ancora errori in apertura di quarto, e allora servono i due liberi del solito Mitchell per ripristinare il parziale di inizio ripresa, con il punteggio che recita 40-49 dopo 4’; Sabatino con una bella virata fa -7 dopo lo 0/2 di Palumbo, Toscano lotta a rimbalzo e regala un extrapossesso alla Benedetto concluso positivamente Bruttini, poi Cotton segna la tripla dal palleggio: -6 Juvi e timeout chiamato da coach Mecacci sul 45-51 dopo 5’30”.

Ne esce bene la Sella: Moreno penetra e scarica per Toscano che mette a segno la tripla, Mussini prima risponde dalla lunetta ai due punti di un Cotton diventato leader dei suoi, poi appoggia al vetro a seguito di un bel fadeaway di Benetti. Mitchell dal palleggio trova una gran tripla per il massimo vantaggio sul +12, ma Magro ha esperienza da vendere e guadagna un fallo a palla lontana: 2/2 ai liberi, a cui risponde ancora Mussini concludendo alla grande l’uno contro uno. Altro 2/2 dalla lunetta per Cremona con Timperi, poi Ladurner lotta a rimbalzo ma senza trovare il canestro: 53-63 il punteggio dopo 30’.

La Ferraroni comincia con un quintetto piccolo il quarto quarto; Benetti ha la palla del -8 ma viene cancellato da Palumbo, poi la difesa biancorossa resiste e costringe i padroni di casa all’infrazione dei 24”. 1/2 di Ladurner ai liberi, poi il long two di Cotton e la penetrazione di Timperi riportano la Juvi a -9. Il centro altoatesino della Sella raccoglie l’assist di Palumbo con la bimane e poi mette a segno il semigancio, ma Cremona trova 4 punti con Timperi (1/2) e Musso (tripla) e va sul -7; la Benedetto però non si lascia intimorire: ripartenza di Palumbo conclusa da Toscano, poi tripla dal palleggio di Mitchell; è di nuovo +12, e Coach Bechi ferma il gioco sul 61-73 del 34’.

Si esce dal minuto con un gioco spezzettato, e con la giocata da highlights di Palumbo che ruba palla e va a schiacciare rispondendo ai due punti di Cotton. Sabatino trova la tripla, Mitchell anche: altro timeout Cremona. La Sella resta concentrata e recupera due palloni in fila, ma fatica a trovare la via del canestro: allora il contropiede di Timperi e il jumper di Cotton riportano a -8 la Juvi, ed è Coach Mecacci a chiamare il timeout a 1’53” dalla fine. Palumbo stoppa Cotton e Timperi, sul rimbalzo, sbaglia un tiro aperto dall’area, ma la tripla aperta di Costi l’azione sovversiva vale il -6.

Si va al fallo sistematico, ma Mitchell ha il sangue freddo e fa 2/2 dalla linea della carità. Benetti mette una tripla molto difficile e fa -5, Archie 1/2 dalla lunetta e la partita è chiusa: 76-82 il risultato finale in favore della Benedetto. Dato il rinvio di Sella Cento - Trapani Shark, il prossimo appuntamento per i ragazzi di Coach Mecacci sarà a Torino il 3 marzo contro la Reale Mutua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Cento vince e convince: espugnato il Palaradi, Cremona al tappeto

FerraraToday è in caricamento