rotate-mobile
Sport

Basket, Sella Cento rimonta Trieste e centra una vittoria all'overtime

Al termine di una sfida emozionante ai supplementari, il punteggio è di 94-89

Prima vittoria in casa per la Sella Cento che batte, davanti a una Baltur Arena incandescente, la Pallacanestro Trieste ai supplementari, dopo essere stata sotto anche di 19 punti. Per la Benedetto XIV è stata una vittoria prestigiosa contro la corazzata giuliana, prima della classe nel girone rosso a pari punti con la Fortitudo Bologna. Il quintetto di partenza scelto da coach Mecacci vede una novità nel playmaking con Moreno al posto di Palumbo affiancato da Mussini, Toscano, Archie e Benvenuti; i titolari di Trieste sono Brooks, Ruzzier, Reyes, Deangeli e Candussi. 

Trieste parte subito forte con Reyes che si libera dai 6.75 e segna, risponde dalla lunga distanza Archie e successivamente con un appoggio agevole da due punti; Trieste è perfetta dalla lunga distanza anche con Brooks e Candussi. Primi 2 minuti e mezzo di fuoco per le due squadre con percentuali al limite della perfezione, per la Sella segna dalla media anche Benvenuti, nell'azione successiva ottima difesa biancorossa che collassa bene nel pitturato e rimanda al mittente la penetrazione di Brooks con un Archie scatenato sui due lati del campo. A metà della prima frazione di gioco la Sella costruisce bene in attacco con Mussini che scarica per il taglio di Toscano che va ad appoggiare con uno spettacolare Up & Under, per gli ospiti Brooks segna da tre due volte, e appoggia due facili su un assist illuminante di Vildera impattando 31 a 19 un primo quarto ad altissimo punteggio.

Il secondo periodo inizia ad alta intensità, sul primo possesso la Sella dimostra tutta la voglia di giocarsi la partita contro una big come Trieste, difende aggressivamente, si butta sul pallone e recupera palla mandando a bersaglio Mussini in attacco servito da Bruttini in un'azione corale; per Trieste Reyes continua a martellare da tre punti, così come il capitano Deangeli e Ruzzier. Al momento le percentuali da tre dei giuliani dicono 60%, medie ingiocabili per chiunque, la Benedetto perde anche qualche pallone di troppo scivolando sul -19; prova a dare una scossa Sabin con due canestri di fila, di cui uno da tre punti e Mussini che in transizione penetra, segna e subisce il fallo per il gioco da tre punti, nell’azione successiva ne segna altri tre oltre l'arco. Trieste sta mantenendo medie da capogiro, Reyes dimostra quanto sia completo e segna anche in penetrazione tirando in controtempo sulla difesa eccellente di Benvenuti; la Sella mette anima e corpo, soprattutto in difesa chiudendo sotto nel risultato 36 a 53 all'intervallo. 

Il terzo quarto riparte con il solito Reyes che si libera da oltre l'arco in palleggio e ne mette tre in faccia ad Archie, il quale si vendica in attacco e risponde prima dai 6.75, poi con un bel gioco in post basso, in difesa Toscano lavora bene e stoppa l’esterno triestino lanciando il contropiede realizzato da Mussini. Adesso la Sella alza l'intensità in difesa e recupera due rimbalzi offensivi trasformati in 4 punti da Toscano e Mussini con il solito, spettacolare, gioco da tre punti; nelle due azioni successive Ruzzier segna un'altra tripla mentre il capitano biancorosso raccoglie l'assist di Mussini e segna subendo il fallo per il -9 centese. Continua l’ottimo terzo quarto della Sella che si riporta sul -6 grazie alla tripla di Sabin, Reyes risponde con l'affondata di potenza fermando il blackout offensivo triestino, Moreno ne segna altri 3 firmando l'ottimo terzo quarto della Benedetto; è 66 a 61 per Trieste a 10 minuti dalla fine.

L'ultimo quarto si gioca in una Baltur Arena infuocata, Sabin ne segna altri tre, risponde Trieste con due canestri in penetrazione di Reyes; per la Sella Mussini è in trans agonistica: segna in penetrazione rovesciata, poi corre in difesa, ruba palla e ne mette altri due in contropiede. I giuliani si affidano al talento offensivo di Reyes e alla giocata di potenza sotto canestro di Candussi, dall'altra parte successiva Mussini ne mette altri 3 portando la Benedetto sul -1 a 3 minuti dalla fine. Finale al cardiopalma, le squadre lottano su ogni rimbalzo, Reyes segna da tre per Trieste, Benvenuti fa 2/2 dalla lunetta, Archie fa esplodere la Baltur Arena con la tripla, risponde Brooks che pareggia a 82 i regolamentari, mandando la partita all'overtime.

I supplementari sono una vera battaglia sportiva, le squadre sono stanche, non segna più nessuno, si lotta in difesa e sulle palle vaganti, Toscano fa 1/2 dalla lunetta, Candussi 2/2; De Angeli corregge la tripla sbagliata di Ferrero e segna il +3 a 2 minuti dalla fine. Archie penetra di potenza e ne deposita 2 a canestro, Candussi segna dalla lunga distanza, Archie risponde da tre, ma è Sabin che realizza il canestro della vittoria in contropiede per il +1 a 7 secondi dalla fine; Moreno con una prodezza difensiva induce Candussi a perdere una palla sanguinosa dopo la rimessa di Trieste. Con il fallo sistematico Sabin fa 2/2 dalla lunetta e mette in ghiacciaia una partita sontuosa della Sella Cento battendo Trieste 94 a 89.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Sella Cento rimonta Trieste e centra una vittoria all'overtime

FerraraToday è in caricamento