rotate-mobile
Altri sport

Pugilato, dopo 'Momo' anche Alessandro Duran entra nella 'Hall of Fame'

Riconoscimento per l'ex atleta capace di vincere 51 incontri nella sua carriera

Dopo ‘Momo’, anche Alessandro. Un altro Duran è entrato nella ‘Hall of fame’ del pugilato italiano. Nato a Ferrara nel 1965, il secondogenito di Juan Carlos Duran ha conquistato 2 volte il titolo mondiale Wbu, 3 volte il titolo europeo e 5 volte quello italiano. In mezzo, una carriera lunghissima – dal luglio 1983 al novembre 2002 – in cui ha disputato 63 incontri, vincendone 51 (di cui 16 per ko).

Nelle precedenti edizioni sono entrati nella cosiddetta ‘Casa della gloria’ nomi del calibro di Benvenuti, Oliva, Maurizio e Loris Stecca, Parisi, Carnera, Mazzinghi, Arcari, Rosi, Damiani, Galassi, Locatelli, Loi, Kalambay, Massimiliano Duran, Cammarelle, Venturi, D'Agata, Mattioli, Nati, Piccirillo e Umberto Branchini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugilato, dopo 'Momo' anche Alessandro Duran entra nella 'Hall of Fame'

FerraraToday è in caricamento