rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Politica

Zamorani sui simboli di Verdi-Sinistra Italiana e +Europa: "Potrebbero essere decisivi"

L'appello è stato rivolto alle forze politiche che non sostengono la candidata Zonari

"Esistono leggi elettorali tra loro del tutto differenti. Fra queste appare utile considerare quella delle Regioni e quella dei Comuni. La legge elettorale regionale è a turno unico: vince il candidato che prende più voti dell’avversario. In questo caso per vincere è utile e opportuno stringere una alleanza fra tutte le forze politiche dello stesso schieramento. In questo caso la probabilità di battere l'avversario è massima". A introdurre la premessa sul tema delle prossime elezioni è Mario Zamorani.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday
 
Il coordinatore di +Europa ha evidenziato che "per i Comuni la legge elettorale è a due turni. I due candidati che riportano più voti vanno al ballottaggio. Ad esempio nel centrosinistra, che è il nostro territorio, conviene al primo turno cercare di raggiungere il più elevato numero di elettori, in particolare considerando che: un ipotetico candidato unico, per le sue caratteristiche, potrebbe essere valutato negativamente da una quota significativa di cittadini che votano; e visto l'alto numero di astenuti, offrendo più opzioni in termine di candidati sindaco, è più probabile portare al voto una quota importante di possibili astenuti. Anche per aiutare la vittoria del proprio campo al ballottaggio". Zamorani ha riportato l'esempio di cinque anni fa, dove "la candidatura di Fusari secondo vari esperti ha contribuito a far sì che Fabbri non vincesse al primo turno.

Analogamente, oggi, la candidatura di Anna Zonari rende più difficile questa evenienza. Vero baluardo contro l'ipotizzata vittoria di Fabbri al primo turno". Da qui alla proposta di "un pubblico confronto sul tema con chi ha opinioni e riflessioni contrarie, utile e forse indispensabile per gli elettori", aggiungendo che "quanti più voti arrivano allo schieramento di centrosinistra, tanto più si mette in difficoltà Fabbri. Per questo riteniamo che la presenza di simboli elettorali noti, come Verdi-Sinistra Italiana e +Europa, potrebbero essere decisivi per evitare un cattivo risultato al primo turno". Il coordinatore di +Europa ha infine rivolto "un appello a tutti i partiti e liste civiche che nel campo del centrosinistra non sostengono Anna Zonari, affinché si adoperino per fare in modo che questi simboli compaiano sulla scheda elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zamorani sui simboli di Verdi-Sinistra Italiana e +Europa: "Potrebbero essere decisivi"

FerraraToday è in caricamento