rotate-mobile
Elezioni 2024 / Centro Storico / Piazza Trento - Trieste

Elezioni, Zamorani: "Fabbri vincente? Improbabile. Uniti lo battiamo al ballottaggio"

Il capolista di +Ferrara in Europa-Psi traccia la propria previsione in vista delle amministrative

Zamorani le chiama “firme per la vittoria”. Domenica 28, mattina e pomeriggio, continua infatti la raccolta di adesioni in piazza Trento e Trieste per presentare la lista elettorale +Ferrara in Europa-Psi. Da qui, il capolista Mario Zamorani espone poi la propria teoria.

Iscriviti al canale WahtsApp di FerraraToday

“La presenza di tre candidati al ruolo di sindaco nel centro sinistra rende molto improbabile la conferma del sindaco Fabbri al primo turno – analizza -. Se, come a molti appare verosimile, così sarà, allora significa che la somma dei voti per i tre candidati del centro sinistra sarà superiore al 50%: questo è un fatto matematico, non politico. Così al secondo turno le liste elettorali che intendono mandare Fabbri all’opposizione, coalizzandosi, partirebbero in vantaggio, mettendo una seria ipoteca sul risultato final”.

“Nel centro sinistra – conclude la sua riflessione -, tutti auspicano e invocano la valorizzazione delle differenze, talvolta praticando il contrario. Noi siamo profondamente convinti del fatto che le differenze siano davvero una ricchezza. Se tutti saranno in sintonia con questa convinzione, Fabbri, apparentemente così forte (ma non abbastanza da vincere al primo turno) lo batteremo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Zamorani: "Fabbri vincente? Improbabile. Uniti lo battiamo al ballottaggio"

FerraraToday è in caricamento