rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Elezioni 2024 / Centro Storico / Piazza del Municipio

Fabbri vince, ma è festa a metà: gli altri scendono in piazza, lui è assente

Canti, applausi e sorrisi in piazza: poi l'attesa (vana) sotto lo Scalone del Municipio

Nessuna foto ricordo. Né per i suoi sostenitori, né per la stampa. Anselmo lo aveva attaccato sin dal primo giorno, definendolo un ologramma, un politico da social. Alan Fabbri ha vinto, e l’ha fatto andando anche e soprattutto a parlare in mezzo alla gente, ma all’appuntamento in cui avrebbe dovuto stappare lo spumante insieme ai suoi sostenitori, è scomparso. Desaparecido. “Ha festeggiato a casa, è stanco, è stata una campagna elettorale estenuante” ha sostenuto il suo staff.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday 

L'abbraccio tra Carità e Balboni

Tradotto: la gente in attesa di fare festa, ai piedi dello Scalone, è rimasta, appunto, in attesa. Alan Fabbri ha vinto alle urne, al primo turno – meglio del 2019 –, ma non ha salutato nessuno. Ha postato un breve messaggio sui social. Poi ha lasciato che a prendersi l’applauso della piazza fossero gli altri. I vari Balboni, Carità (record di preferenze), Fornasini, eccetera.

Folla alan vittoria elezioni urne piazza

Cori e applausi, sorrisi e abbracci, si diceva. Una sorta di mini festa iniziata intorno alle 21 nella sede della Lega di corso Martiri e proseguita sino allo Scalone. Lì, tutta la squadra di Governo di Fabbri al completo ha proseguito nel saluto al pubblico. Poi l’attesa. Estenuante, infinta. Inutile. Un’ora e mezza di nulla. Lo spumante è rimasto in frigo, chissà per quando. Martedì, in compenso, è in programma una conferenza stampa. Un momento per commentare i dati, certo, ma anche per spiegare il perché di un’assenza che, per qualcuno, odora di ologramma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabbri vince, ma è festa a metà: gli altri scendono in piazza, lui è assente

FerraraToday è in caricamento