rotate-mobile
Politica / Giardino-Arianuova-Doro / Via Azzo Novello

Viabilità in via Azzo Novello, Nanni (Pd): "Quando finirà la sperimentazione?"

Il consigliere comunale ha chiesto all'amministrazione di rispondere ai promotori della petizione

L'attuale situazione della viabilità relativa a via Azzo Novello è al centro di un'interrogazione da parte del Partito Democratico.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Nel dettaglio, il consigliere comunale Dem Davide Nanni ha premesso che "un gruppo di residenti del quartiere Arianuova ha già raccolto oltre 600 firme tramite petizione pubblica per ottenere la 'riapertura di via Azzo Novello in direzione uscita dalla città e in entrata da via Bacchelli provenendo dalla piscina' in modo da risolvere i numerosi disagi provocati alla circolazione dalla chiusura prolungata del fornice tra le mura, specie in orario scolastico, con conseguente aumento del traffico veicolare e dell'inquinamento nelle zone tra via XXV aprile - via Arianuova, corso Porta Mare - corso Porta Po".

Nanni ha ricordato che "in data 17 gennaio 2024 il traffico veicolare nel fornice di via Azzo Novello è stato interdetto in uscita su via Bacchelli e in ingresso dalla medesima, per chi proviene dalla rotonda di via Gramicia. Tale modifica alla viabilità ordinaria aveva lo scopo di consentire una maggiore fluidità del traffico lungo via Bacchelli durante i lavori alle arginature del canale Gramicia che sono terminati il 6 marzo", aggiungendo che il sindaco Fabbri ha annunciato pubblicamente che in via Bacchelli 'non torneranno più i semafori, come inizialmente ipotizzato, e tutto resterà così com'è fino alla costruzione di una nuova rotonda, compreso il divieto di svolta in Azzo Novello'. 

L'esponente di opposizione ha evidenziato che "in data 18 marzo 2024 il consigliere comunale Dario Maresca ha posto il problema pure all'assessore Nicola Lodi", ottenendo come risposta "in merito ai disagi segnalati da molti residenti in zona: '…ad oggi non abbiamo segnali di traffico o disagi, perché abbiamo mandato i vigili anche durante le mattine a fare verifiche sia in orari di scuola che in orari pomeridiani, quindi attendiamo l'esito di questa sperimentazione, poi decideremo se proseguire in questa direzione o ripristinare l'impianto semaforico".

Da qui alla domanda, rivolta al sindaco e all'assessore comunale competente "per sapere se hanno intenzione di dare risposte chiare ai promotori della petizione sulla riapertura di via Azzo Novello, entro quali tempistiche finirà la sperimentazione di cui ha genericamente parlato l'assessore Lodi in Consiglio comunale e come il sindaco Fabbri risolverà le contraddizioni emerse con partiti della sua stessa maggioranza in merito a un problema certamente sentito dai cittadini". Il riferimento politico di Nanni è a "Fratelli d'Italia, partito politico che sostiene il sindaco Fabbri", che "nei suoi manifesti elettorali propone ai cittadini lo slogan 'Ripristiniamo la viabilità di via Azzo Novello'".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità in via Azzo Novello, Nanni (Pd): "Quando finirà la sperimentazione?"

FerraraToday è in caricamento