rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Elezioni 2024

Fabbri-Anselmo, è scontro totale. Violento botta e risposta sullo Spazio Antonioni

L'avvocato: "Si assuma la responsabilità se non ci sarà l'inaugurazione". Il sindaco: "Mi minaccia"

Dopo piazza Cortevecchia, ora è il turno dello Spazio Antonioni. Una nuova inaugurazione? Certamente, ma anche soprattutto un nuovo terreno di scontro tra i candidati sindaci Alan Fabbri e Fabio Anselmo. Duro, durissimo, il botta e risposta tra i due all’indomani della contestazione in Cortevecchia. Il motivo è, come detto, l’imminente taglio del nastro del luogo dedicato al celebre regista (in programma il 31 maggio).

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Anselmo

Il primo a prendere la parola è Fabio Anselmo che torna sulla polemica: “Auspichiamo che la prossima inaugurazione del museo dedicato a Michelangelo Antonioni sia salvaguardata dal fatto che sindaco e assessori candidati alle prossime elezioni non vi partecipino – precisa -. Se tenteranno di farlo, sarà per mero interesse personale e non di certo per amore della città e del museo. Se succederà, sarà tutta loro la responsabilità per la mancata effettuazione della cerimonia”.

Fabbri

"Dopo l'indecoroso tentativo di zittirmi durante una manifestazione pubblica, il candidato del centrosinistra continua con le velate minacce – replica il primo cittadino -. Dica chiaramente se ha intenzione di mettere a ferro e fuoco la città per impedire la mia presenza alla prossima inaugurazione. Non vorremmo che il desiderio di farsi giustizia da solo davanti a qualcosa che lo irrita, inducesse l'avvocato e i suoi sostenitori a gesti eccessivi e a comportamenti dannosi per la città e la sua immagine”.

Quindi l’affondo conclusivo. “Ricordiamo all'avvocato che esistono enti preposti a cui far presente le sue lamentazioni in relazione al nostro modo di condurre la campagna elettorale – chiosa Fabbri -. Enti che hanno compiti specifici e competenza in materia a cui ogni cittadino si può liberamente rivolgere. Non c'è dunque alcuna necessità di ricorrere a manifestazioni aggressive e a tentativi di mettere il bavaglio a chi non sta al suo diktat”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabbri-Anselmo, è scontro totale. Violento botta e risposta sullo Spazio Antonioni

FerraraToday è in caricamento