Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica / Via Modena-Cassana-Porotto / Via Arginone, 320

Carcere, il Pd torna a chiedere la nomina del garante dei detenuti

La consigliera Dem Anna Chiappini si è rivolta direttamente al sindaco Fabbri

Ancora nessun garante dei detenuti. E il Pd chiama in causa il sindaco. Con un question time a firma di Anna Chiappini, consigliera Dem, il maggiore partito di opposizione sollecita il primo cittadino a nominare il nuovo ‘Garante delle persone private di libertà personale’. Inoltre, lo stesso gruppo chiede anche allo stesso Fabbri entro quale data tale nomina diventerà poi operativa.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Il ragionamento alla base è quello secondo cui “la perdurante assenza del ‘Garante comunale delle persone private della libertà personale’ in una struttura complessa e problematica come la Casa circondariale Costantino Satta, che conta ben nove circuiti detentivi differenti, sia un grave vulnus che pregiudica la tutela dei detenuti e la serenità di quanti lavorano nella struttura di via Arginone”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere, il Pd torna a chiedere la nomina del garante dei detenuti
FerraraToday è in caricamento