rotate-mobile
Liberazione / Centro Storico / Corso Ercole I d'Este, 19

Liberazione, Zonari: "La memoria è uno strumento per monitorare continuamente la storia"

La candidata sindaca de La Comune ha chiesto una sede idonea per il Museo del Risorgimento e della Resistenza

"Siamo qua in Ercole I d'Este davanti a quella che è stata per tanti anni la sede del Museo del Risorgimento e della Resistenza, chiuso dall'estate del 2020 per essere trasferito in nuovi locali a data da destinarsi". A intervenire sul tema durante la giornata di giovedì 25 aprile, chiedendo quanto tempo durerà il periodo di attesa, è la candidata sindaca de La Comune Anna Zonari.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

"Siamo qua perché crediamo che la memoria sia uno strumento fondamentale", ha proseguito la candidata Zonari rimarcandone un esercizio continuo nel presente e aggiungendo che "non è questione di avere dei cimeli morti che non parlano più. La memoria di che cosa è stata la Resistenza è uno strumento fondamentale per ricordarci e monitorare continuamente la storia. Quindi, i musei vengono visti con una funzione educativa, soprattutto verso le giovani generazioni, ma verso tutta la città che li abita. E verso un turismo che arriva in questa città".

Zonari ha pertanto sottolineato che "siamo qua per chiedere degli spazi idonei che possano ospitare un Museo attivo, che ha tutti gli strumenti per svolgere questo tipo di funzione", soffermandosi sull'ulteriore aspetto della "prevenzione, perché siamo in un periodo storico in cui vediamo un tentativo generale di perdere quelli che sono i fondamentali della nostra democrazia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberazione, Zonari: "La memoria è uno strumento per monitorare continuamente la storia"

FerraraToday è in caricamento