rotate-mobile
Liberazione

Liberazione, Psi: "Un faro di speranza e determinazione"

I Socialisti hanno ricordato la figura di Giacomo Matteotti

I Socialisti del Psi di Ferrara celebrano con fierezza la Festa della Liberazione, il 25 aprile, "un momento importante nel cuore di ogni italiano, un faro di speranza e determinazione che risplende nei periodi oscuri".

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Una nota del partito ha evidenziato che "ricordiamo con gratitudine e rispetto i nostri compatrioti, gli eroi della Resistenza, che con coraggio e sacrificio hanno lottato per liberare la nostra amata patria dall'oppressione e dall'ingiustizia. Tra questi valorosi, vogliamo dedicare un pensiero speciale ai socialisti ferraresi Alda Costa e Bruno Buozzi, le cui azioni e cui ideali hanno contribuito in modo significativo alla Resistenza italiana. Con il loro impegno e sacrificio, hanno dimostrato che le lotte per la libertà e la giustizia sociale non hanno compromessi".

La formazione politica ha aggiunto che "in questa giornata di memoria, di festa e di riflessione, vogliamo rendere omaggio anche alle partigiane e ai partigiani, uomini e donne coraggiosi che hanno combattuto senza esitazione per la libertà e la dignità di tutti. Hanno dimostrato che la resistenza al male e all'ingiustizia non conosce né genere né limite. Le partigiane, spesso meno celebrate, ma altrettanto cruciali nel loro contributo alla lotta per la liberazione, meritano maggior elogio perché per troppi anni sono rimaste nell'ombra".

Da qui alla riflessione che "noi socialisti in questa giornata, non possiamo dimenticare nel centenario dell'assassinio per mano fascista, il nostro Giacomo Matteotti, primo fra i primi a denunciare gli abusi del regime e per questo ucciso vigliaccamente e barbaramente dai sicari del duce. Riflettiamo sulle lezioni del passato e impegniamoci a difendere i valori di libertà, democrazia e solidarietà per cui Matteotti ha lottato così instancabilmente dando la sua vita. Il 25 aprile è un giorno di unità nazionale, in cui tutti noi, cittadini italiani, dovremmo stringerci fraternamente e rimembrare ciò che è stato e che mai più debba accadere".

La nota del Psi ha concluso che "in questo periodo, caratterizzato da conflitti e tensioni è ancor più importante riflettere sulle lezioni della storia e impegnarsi per la pace e l'uguaglianza nelle diversità tra i popoli. Il sacrificio di chi ha combattuto per la nostra libertà non sia mai dimenticato e possa continuare a ispirare le future generazioni nella costruzione di un mondo, più giusto e più umano. Onoriamo il 25 aprile, celebriamo la nostra liberazione e continuiamo a lavorare insieme per un futuro di pace, di giustizia sociale e di libertà per tutti. Viva il 25 aprile! Viva la Liberazione!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberazione, Psi: "Un faro di speranza e determinazione"

FerraraToday è in caricamento