rotate-mobile
Elezioni 2024

Innovazione tecnologica, Zambrini (Ferrara Futura): "Fibra ottica e 5G essenziali"

Il componente della lista a sostegno di Botti ha auspicato collaborazioni con Università e istituti di formazione

"La mia esperienza nel campo della tecnologia e dell'innovazione, in qualità di It director, mi ha convinto di un'idea: creare un ecosistema attrattivo per le imprese ad alto contenuto tecnologico è una mossa fondamentale per un'evoluzione sostenibile dell'economia della nostra provincia". A intervenire sul tema è Mario Zambrini, candidato al Consiglio comunale per Ferrara Futura.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Il componente della lista a sostegno di Daniele Botti ha sottolineato che "il primo passo deve essere quello di investire in infrastrutture tecnologiche adeguate. La fibra ottica e il 5G sono essenziali per garantire una connessione rapida e affidabile, e supportare così la crescita delle imprese innovative. E' inoltre necessario creare luoghi condivisi moderni come hub tecnologici, incubatori e spazi di coworking, favorendo la collaborazione tra aziende, università e start-up".

A detta del candidato "è proprio l'Università di Ferrara, con la sua tradizione accademica lunga seicento anni, uno straordinario punto di forza da utilizzare a vantaggio di tutto il territorio. Collaborare con l'Università e stringere partnership con gli istituti di formazione superiore può accelerare la ricerca e lo sviluppo, attrarre nuovi talenti e garantire che i laureati Stem rimangano sul nostro territorio, contribuendo alla crescita economica locale".

Zambrini ha aggiunto che "per incentivare le aziende tecnologiche a insediarsi a Ferrara, non si può tralasciare la leva fiscale. Offrire vantaggi fiscali e facilitare l'accesso a finanziamenti pubblici e privati permetterà di sostenere progetti innovativi e creare nuove opportunità di lavoro. In quest'ottica, è cruciale promuovere Ferrara anche come centro di eccellenza tecnologica. Organizzare eventi, conferenze, workshop e hackathon dedicati al settore Ict non solo favorirà lo scambio di idee, ma posizionerà la nostra città come un punto di riferimento per l'innovazione". 

Da qui alla conclusione che "il sistema fieristico deve essere valorizzato con eventi dedicati all'innovazione tecnologica, per attrarre talenti e offrire alle pmi del nostro territorio le stesse opportunità delle grandi organizzazioni. Questo è il futuro che immagino per Ferrara: una città che investe nelle sue risorse, crea opportunità e diventa un punto di riferimento per l'innovazione tecnologica. Insieme possiamo costruire un ambiente dinamico e prospero, dove la tecnologia e l'innovazione giocano un ruolo chiave per lo sviluppo della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innovazione tecnologica, Zambrini (Ferrara Futura): "Fibra ottica e 5G essenziali"

FerraraToday è in caricamento