rotate-mobile
Elezioni 2024

Elezioni, anche Udc si presenta: ecco la lista a sostegno di Alan Fabbri

Incontri in città del segretario nazionale Cesa e del coordinatore regionale Bizzarri

Una presentazione in stile stelle e strisce e un richiamo alla concretezza e alla competenza come ingredienti di un approccio politico costruttivo. Nell'atmosfera del College di Ferrara, l'Udc ha svelato i nomi dei candidati della lista a sostegno del sindaco Alan Fabbri.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Il primo cittadino ha pronunciato parole di elogio verso i componenti della lista, mentre il coordinatore regionale dell'Udc Riccardo Bizzarri, sottolineando l'importanza del momento di unità e solidarietà in un periodo in cui il dibattito fra esponenti dei vari partiti spesso viene associato a tensioni e divisioni, ha dichiarato che "si può fare politica anche sorridendo".

I candidati

Da qui all'elenco dei candidati, caratterizzato dalla presenza come capolista di Paola Moschetti Latorre, moglie del marò Massimiliano. Spazio quindi a Ciriaco Minichiello, Taira Mora, Alessandro Berselli, Stefania Borghetto, Massimo Martinelli, Linda Genesini, Mattia Guerzoni, Sara Sitta, Umberto Centaro, Alice Bertolaso, Alberto Altieri, Elisa Artosi, Claudio Ferrari, Maria Giovanna Ascanelli, Giacomo Orlandi, Jessica Ricci, Massimiliano Murgia, Gloria Minarelli, Stefano Pini, Elena Paulon, Michele Garutti, Angela Chiara Memeo, Marco Mantoan, Rita Riserio Do Carmo, Iacopo Buriani, Rosario Nasca, Cristian Dolcetti, Stefano Borghi, Stefano Mantovani e Alberto Pinamonti.

Un momento degli incontri del segretario Cesa e del coordinatore Bizzarri

Nel frattempo, il tour elettorale dell'Udc è proseguito in città, con il coordinatore regionale Bizzarri e il segretario nazionale e presidente della Commissione Nato Lorenzo Cesa, alle prese con una serie di appuntamenti con figure di rilievo nella comunità ferrarese. Tra questi, la visita al vescovo ha rappresentato un momento di riflessione e dialogo su tematiche di interesse comune per la comunità e la chiesa locale.

Successivamente, l'incontro con imprenditori locali, tra cui esponenti di aziende quali Securfox e gli organizzatori del Summer Festival ha offerto l'opportunità di approfondire le opportunità del tessuto economico ferrarese e le dinamiche culturali della città, mentre i colloqui con le associazioni di categoria come Confindustria, Ascom, Cna e l'Associazione Giulia hanno favorito lo scambio di idee su politiche economiche e sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, anche Udc si presenta: ecco la lista a sostegno di Alan Fabbri

FerraraToday è in caricamento