Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

Elezioni, M5S: "Risultato deludente. Gruppo territoriale ha avviato una riflessione"

La formazione pentastellata ha ricordato i principi della propria azione politica

"Il Movimento 5 Stelle esprime solidarietà alla senatrice Ilaria Cucchi, vittima di un attacco sessista e machista, completamente gratuito e rappresentativo di una politica che sfrutta gli istinti peggiori delle persone". E' una nota proveniente dalla formazione pentastellata a intervenire sul tema post-elezioni.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

"La nostra lista che ha sostenuto la candidatura civica di Fabio Anselmo - ha evidenziato la nota - ha ottenuto un risultato deludente. Tuttavia, il gruppo territoriale ha avviato una riflessione seria sul risultato. Ribadiamo la nostra volontà di portare avanti una politica che si concentra sui fatti, criticando gli atti quando necessario, ma mai attaccando le persone".

La formazione pentastellata ha aggiunto che "durante questa difficile campagna elettorale, si sono confrontate due visioni opposte: da un lato, chi si focalizza sui fatti amministrativi, analizzandoli e criticandoli se necessario; dall'altro, chi attacca o adula le persone. Questo tipo di politica non ci appartiene". 

Da qui alla considerazione che "riconosciamo il successo del sindaco in carica e prendiamo atto delle modalità che hanno portato alla sua riconferma. Da parte nostra, continueremo a fare politica basandoci sui principi delle 5 stelle". Nel dettaglio, il tema dell'acqua pubblica, per il M5S rappresenta "una battaglia vinta sulla carta, ma non ancora nella gestione reale".

La mobilità sostenibile per la formazione pentastellata è "un tema sostenuto da tutti, ma che nella nostra città è in regressione anziché avanzare". In materia di sviluppo sostenibile, occorre "garantire un futuro alle nuove generazioni, offrendo loro spazio politico fin da ora", e nell'ambito della connettività, l'esigenza manifestata è di "eliminare le disuguaglianze nell'accesso alla digitalizzazione, evitando la creazione di cittadini di serie A e di serie B".

Sull'ambiente, il M5S ha auspicato lo "stop immediato al consumo di suolo nel nostro territorio", oltre ad "avviare una seria politica di bonifica delle aree inquinate, rigenerando gli spazi urbani degradati e restituendoli alla natura. La data di non ritorno è il 2050, un obiettivo che abbiamo scritto nel nostro simbolo per ricordarcelo ogni giorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, M5S: "Risultato deludente. Gruppo territoriale ha avviato una riflessione"
FerraraToday è in caricamento