rotate-mobile
L'incontro / Centro Storico / Via Aldighieri

Elezioni, le imprese del turismo e del commercio incontrano Forza Italia

All'appuntamento hanno partecipato la deputata Tassinari e la sottosegretaria Tripodi

Un incontro fra Forza Italia Emilia Romagna, con la sottosegretaria Maria Tripodi e la deputata Rosaria Tassinari, e le imprese del commercio, del turismo e dei servizi a Ferrara. L'appuntamento è avvenuto, su richiesta del partito e grazie ad Ascom Confcommercio, nella Sala della Lente in via Aldighieri. 

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

La deputata Rosaria Tassinari, candidata alle prossime elezioni europee ha ringraziato "Matteo Fornasini, assessore di Ferrara, Diletta D’Andrea e tutti i candidati nella lista di Forza Italia. Un ringraziamento particolare a Marco Amelio presidente provinciale di Confcommercio Ferrara e Davide Urban direttore generale di Confcommercio Ferrara per aver risposto positivamente alla nostra richiesta permettendoci di interagire e di confrontarci sui temi vicini e cari a Forza Italia. Siamo il partito delle piccole imprese e nella grande famiglia del Partito Popolare Europeo porteremo le istanze italiane in maniera concreta". 

La parlamentare ha aggiunto che "siamo consapevoli che c'è tanta burocrazia da correggere ed è necessario intervenire per snellire le procedure. Abbiamo salvaguardato il sistema produttivo, non siamo per l'ambientalismo estremo ma al centro mettiamo sempre l'uomo e il tessuto economico tutelando la parte ambientale. Abbiamo a cuore l'agricoltura, sappiamo quanto si impegnano i nostri agricoltori e quanto sia importante tale settore nel panorama europeo. Continuiamo a dialogare con il territorio convinti che la sussidiarietà sia un principio che deve essere applicato in maniera concreta". 

La sottosegretaria agli Esteri con delega al commercio estero Maria Tripodi ha evidenziato interesse "a interagire con i rappresentanti delle categorie qui presenti, ci ho tenuto a fare tappa a Ferrara perché siamo consapevoli del tessuto produttivo che voi avete qui e delle tematiche che spesso le associazioni locali portano all'attenzione delle istituzioni", spiegando che "stiamo lavorando per incrementare export, a oggi pari al 37% del Pil, lavorando in maniera costruttiva con le associazioni del settore. Per noi le aziende e gli imprenditori sono il cuore pulsante del sistema del nostro Paese. Stiamo portando avanti anche una idea di Europa che sia vicina ai cittadini, alle aziende e ai territori".

Marco Amelio, presidente provinciale Ascom Confcommercio, ha evidenziato che "l'Europa non è lontana poiché le scelte europee incidono anche a livello locale. Siamo in una fase economica incerta dove la vera sfida è la crescita e l'occupazione. Nei centri storici assistiamo a continui cambiamenti: meno negozi tradizionali, più imprese che erogano servizi e straniere. In base a un nostro studio negli ultimi 10 anni si son perse quasi 111mila imprese al dettaglio in Italia, un fenomeno che colpisce anche Ferrara. Lo dobbiamo recepire come un effetto per attivare iniziative volte a contrastarlo. Uno dei metodi potrebbe essere la riqualificazione urbana sostenibile. Servono anche direttive europee che possano accelerare questo processo". Infine, Davide Urban, direttore generale di Confcommercio ha illustrato il documento nazionale con le richieste al mondo della politica da parte del settore terziario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, le imprese del turismo e del commercio incontrano Forza Italia

FerraraToday è in caricamento