rotate-mobile
Politica

Elezioni, i sindaci degli 'altri' Comuni: clamoroso il caso di pareggio a Tresignana

Ballottaggio anche a Copparo, a Mesola Padovani battuto. Conferma Baldini ad Argenta

Non solo Ferrara. Nel lungo fine settimana elettorale si è, infatti, votato anche in altri 12 Comuni della provincia (qui i dati dell'affluenza). Non sono mancati i colpi di scena. Dalla sconfitta di Gianni Michele Padovani a Mesola all’incredibile pareggio di Tresignana. Ecco tutti i verdetti (compresi i due ballottaggi).

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Argenta: Andrea Baldini, del centrosinistra, è sindaco di Argenta con il 53,21% (5.530 voti), davanti a Gabriella Azzalli – centrodestra - che raccoglie il 44,78% (4.654 voti). Terza Laura Ferrua (2,01%) con 209 preferenze.

Copparo: A Copparo sarà ballottaggio. Fabrizio Pagnoni (centrodestra) prende 3.848 voti (47,27%) e Enrico Bassi (centrosinistra) 3.338, ovvero il 41,01%. Staccati Luca Fedozzi (Per Copparo) con 871 preferenze (10,7%) e Giovanni Mazzorana (Adesso Italia) con 83 voti (1,02%).

Fiscaglia: Fabio Tosi (Attiva Fiscaglia) è il sindaco di Fiscaglia. Alle elezioni ha ottenuto il 65,58% dei voti (2.789), contro il 31,42% (1.278 voti) di Roberto Manzoli per ‘Scelgo Fiscaglia’.

Jolanda di Savoia: Con 809 preferenze a Jolanda di Savoia la sindaca è Elisa Trombin, appoggiata dalla lista ‘Insieme per Jolanda’. Gabriella Dellacecca, appoggiata dalla lista ‘Jolanda Democratica’, ottiene 396 preferenze. A seguire, Giovanni Ferro, sostenuto da ‘Jolanda Futura’, raccoglie 127 voti.

Lagosanto: Con 1.497 voti (65,29%), Cristian Bertarelli (Uniti per Lagosanto) è eletto sindaco. Battuti Andrea Pambianchi di ‘Lagosanto che si muove’ (543 voti, 23,68%) e Gianluca Bonazza di ‘R-innovare Lagosanto’ (253 preferenze, 11,03%).

Masi Torello: Anche Masi Torello ha il suo sindaco: è Samuele Neri (Insieme per il futuro) che ottiene 682 preferenze, pari al 53,07%. L’avversario, Nicola Padovani (Masi al centro) ferma a 603 voti (46,93%).

Mesola: La candidata sostenuta dalla lista ‘Uniti per Mesola’, Lisa Duò, ottiene 1.569 preferenze, mentre il primo cittadino uscente Gianni Michele Padovani, appoggiato da ‘Insieme per crescere’, si ferma a 1.527 voti.

Ostellato: Con 1.242 preferenze, Elena Rossi, sostenuta dalla lista ‘Futurostellato’, supera gli sfidanti Rossano Forlani appoggiato da ‘Insieme per Ostellato’ (1.008), Michele Brancaleoni appoggiato da ‘Vivi Ostellato’ (369) e Antonio Ricci appoggiato da Forza Italia, Ppe, Fratelli d'Italia e Lega (309).

Poggio Renatico: Con 2.811 preferenze, pari al 60,27%, Daniele Garuti (Insieme per Poggio) è eletto sindaco a Poggio Renatico. Battuta Francesca Bergami (Siamo Poggio) che si ferma al 39,73% (1.853 voti).

Riva del Po: Daniela Simoni, appoggiata dalla lista ‘Gente di Riva del Po’, con 1.914 preferenze ha la meglio su Alberto Astolfi, sostenuto da ‘Uniti per Riva del Po’ (889 voti), e su Francesco Robboni, sostenuto da Fratelli d'Italia, Forza Italia, Ppe e Lega (645 voti).

Tresignana: Ha quasi dell’incredibile quanto successo a Tresignana, dove Mirko Perelli (Tresignana cambia) ottiene 1.717 preferenze (48,53%): gli stessi identici voti di Laura Perelli (Tresignana prima di tutto). Sarà, dunque, ballottaggio. Terza, Paola Marchi (La voce di Tresignana), con 105 voti (2,97%).

Voghiera: Sono 1.272 le preferenze servite a Paolo Lupini, appoggiato dalla lista ‘Progetto Comune’, per imporsi come primo cittadino a Voghiera. Per lo sfidante Stefano Lo Biundo, sostenuto dalla lista ‘Voghierapaerta’, i voti sono 708.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, i sindaci degli 'altri' Comuni: clamoroso il caso di pareggio a Tresignana

FerraraToday è in caricamento